Tour social – sotto l’hashtag #DestinazionePrato – tra Cattedrale, Museo del Tessuto e Palazzo Pretorio. Prenotazioni aperte per sabato 7 maggio, per una giornata tra storia, arte, archeologia, tradizioni e sapori con la performance finale di alcuni membri della band Fantasia Pura Italiana. Partecipazione gratuita.

Estra offerta luce

Una giornata in cui il patrimonio di bellezza della rete Pratomusei sbarcherà sui social network e viene documentato attraverso gli occhi dei visitatori, a suon di hashtag e geolocalizzazioni.
Conto alla rovescia per le “Invasioni Digitali”, il movimento spontaneo nato sul web nel 2013 per valorizzare i tesori artistici e culturali italiani, grazie a internet e ai social media.  Storia, arte, archeologia, tradizioni, sapori e una performance musicale con alcuni componenti della band pratese più gettonata del momento, i “Fantasia Pura Italiana”: sono gli ingredienti di #DestinazionePrato, evento social organizzato in città per sabato 7 maggio da CoopCulture (nello stesso circuito sono previste “invasioni” a Roma, Venezia e Saluzzo) cui aderisce la rete di Pratomusei attraverso i musei aperti al pubblico (il Centro per l’arte contemporanea “Luigi Pecci” è chiuso al momento per lavori di ristrutturazione). Tre le realtà coinvolte – la Cattedrale, il Museo del Tessuto e il Museo di Palazzo Pretorio – a partire dalle 10.30, ovvero l’ora in cui gli “invasori digitali” si daranno appuntamento in piazza Duomo per ammirare uno più importanti cicli pittorici rinascimentali, le Storie di Santo Stefano e San Giovanni Battista realizzato nella metà del Quattrocento da Filippo Lippi. Si prosegue con la visita al Museo del Tessuto per scoprire un vero e proprio gioiello di archeologia industriale tessile, l’ex cimatoria Campolmi, con un’incursione al laboratorio artigianale a piano terra per assistere dietro le quinte all’arte del restauro tessile, una vera e propria nicchia d’eccellenza che aprirà le porte straordinariamente per gli “invasori”. La prima parte delle “Invasioni Digitali” si concluderà con un aperitivo a chilometro zero a base di prodotti tipici pratesi tutto da gustare nel cortile del Museo del Tessuto. Le “invasioni” riprenderanno nel pomeriggio quando il gruppo dei partecipanti si sposterà a Palazzo Pretorio per una visita guidata alla mostra “L’ombra degli Etruschi” preceduta da una breve sosta alla terrazza panoramica per ammirare una Prato in formato cartolina. E per finire, una “invasione musicale” sulle note della “non” esibizione di Fabrizio Ganugi, Francesco Gori e Tiziano Bollori Nieri, tre componenti del gruppo pratese “Fantasia Pura Italiana”, reduce dal successo della trasmissione televisiva “Italian’s Got Talent”. A tutti i partecipanti sarà consegnato un “kit dell’invasore” contenenti alcuni gadget dei bookshop e prelibatezze tipiche. Largo a tablet, smartphone e fotocamere digitali per declinare in chiave 2.0 il patrimonio artistico-culturale creando una vasta cassa di risonanza dei luoghi artistici sui social network: la giornata sarà condivisa in tempo reale sui canali Facebook, Instagram e Twitter attraverso il tag ufficiale #DestinazionePrato. Per partecipare all’invasione occorre iscriversi al sito http://invasionidigitali.it/, andare sulla pagina del calendario, cercare Prato e aderire alle iniziative.

Per ulteriori informazioni: 0574 1934996. Partecipazione gratuita fino a esaurimento posti dei disponibili. Info: www.coopculture.itwww.prato-musei.it.

Post correlati