Banner Estra

Presentato in casa, a Prato, il nuovo libro di Luca Martinelli, giallista e giornalista apprezzato in tutta Italia. L’appuntamento, sabato scorso alla libreria Sopratuttolibri, in pieno centro, ha visto protagonisti l’autore e il sindaco Matteo Biffoni, in un incontro moderato da Katia Brentani della casa editrice Damster.

Prima dell’uragano è pubblicato dalla stessa Damster nella collana Comma 21 che comprende thriller, noir e, appunto, gialli.

Il romanzo, ambientato in una città ventosi e che ricorda Prato in alcuni aspetti, muove dal macabro ritrovamento di una trentina di gatti decapitati. Rinvenimento che spinge il protagonista, il commissario Varocchi, a indagare nel mondo omertoso e chiuso della comunità cinese della propria città. Sarà l’inizio di una lunga serie di incidenti e omicidi.

Il libro affronta anche temi di attualità, su un terreno finora poco esplorato da Luca Martinelli, che già si è reso ottimo autore di romanzi e racconti con protagonista il celebre Sherlock Holmes.

Un cambio di scenario significativo per Luca Martinelli, poiché come lui stesso ha detto durante la presentazione, scrivere un giallo ambientato nel passato è certo diverso da scriverne uno ambientato nel presente: differenze storiche, di metodi e di analisi, con la “scientifica” che nella fine del diciottesimo secolo ancora non esisteva.

Il libro è stato apprezzato alla presentazione e chi aveva già potuto leggerlo, come Katia Brentani e Matteo Biffoni, lo ha trovato sia scorrevole che, in definitiva, completo, con gli indizi disposti nel romanzo che fanno alla fine comprendere in pieno l’incastro degli eventi.

Prima dell’uragano è in vendita nelle librerie e online sui siti di Amazon e della Feltrinelli.