Estra offerta luce

Negli Stati Uniti una sentenza ha stabilito che anche gli adoratori di Thor, Odino e degli altri dèi della religione Vichinga, chiamata anche Norrena, definiti “pagani”, in inglese “Heathens”, possono essere esentati per motivi religiosi dal divieto di portare la barba nell’esercito.

A inizio 2017 l’esercito Usa aveva garantito tale esenzione per i membri la cui religione prescrivesse loro di portare la barba, in seguito a una causa intentata da dei soldati Sikh a riguardo. Dato che formalmente tale esenzione comprendeva generalmente i membri di una qualunque fede religiosa, di recente anche un membro dell’esercito che afferma di essere un seguace degli dèi norreni come Thor e Odino ha ottenuto tale esenzione. Un memo non dell’ esercito inviato dalla Quattordicesima Brigata di Polizia Militare, di Fort Leonard Wood nel Missouri, scritto dal Comandante Colonnello Curtis Shroeder a un soldato del settecentonovantacinquesimo battaglione di polizia militare, ha così garantito l’esenzione:

Ti garantisco l’esenzione, soggetta agli standard e alle limitazioni descritte sotto.

Per l’osservanza della tua fede Pagana e Norrena, secondo gli standard riguardanti l’uniforme dell’esercito e vestiario per i soldati con sistemazioni dovute a religione”.

Le barbe approvate devono essere lunghe meno di due pollici e non essere curate con qualsiasi prodotto a base di petrolio.

Secondo il Open Halls Project, un gruppo di difesa degli interessi dei soldati norreni nell’esercito, la barba per il loro culto è una “mata tradizione”, ma non un requisito, tuttavia l’esenzione è stata garantita ugualmente.

L’autorizzazione del diritto di portare la barba è un passo importante nell’accettazione della fede Norrena nell’esercito. Nel 2015, l’esercito statunitense aveva accettato di includere la fede tra quelle riconosciute nei suoi regolmaneti, ma la procedura fu annullata dalla decisione del Pentagono di iniziare una revisione completa di tutte le religioni riconosciute dal Dipartimento della Difesa.

Un altro diritto importante per i soldati Norreni comunque, presente da una decisione relativa del 2013, è il diritto ad avere il Martello di Thor sulle loro tombe nei cimiteri dell’esercito.