Estra offerta luce

Un convegno per ripercorrere i lavori dello psicoanalista che ha teorizzato la cosiddetta Coperta di Linus, definita in gergo tecnico “oggetto transizionale”: si terrà sabato 23 settembre a partire dalle ore 8:30 – presso la Camera di Commercio di Prato – la giornata di approfondimento “Integrazione e spazio clinico: Winnicott oggi”, organizzata dalla Fondazione Opera Santa Rita, dall’Associazione Fiorentina di Psicoterapia Psicoanalitica, dal Centro Psicoanalitico di Firenze, dal Centro Studi Marta Harris e dalla Società Italiana di Psicoterapia Psicoanalitica, con la collaborazione di Regione Toscana, Comune di Prato, Azienda Usl Toscana Centro e Società della Salute area Pratese.

Un momento per ripercorrere – grazie all’intervento di studiosi di fama internazionale – le scoperte fondamentali di Donald Woods Winnicott, tra i più grandi studiosi di psicologia dell’infanzia e dell’adolescenza.

Scomparso nel 1971, Winnicott oggi rivive grazie a una raccolta cronologica dei suoi scritti: 12 volumi, editi assieme alle preziose registrazioni radiofoniche della BBC – in cui lo psicologo offriva alle madri consigli per risolvere le problematiche della genitorialità – arricchiti da introduzioni di importanti studiosi contemporanei. E proprio la curatrice del testo, Lesley Caldwell, sarà presente sabato a Prato, assieme a psicoanalisti e psichiatri del calibro di Paolo Fabozzi, Anna Ferruta, Benedetta Guerrini Degli Innocenti, Manuela Trinci, Vincenzo Bonaminio, Marco Armellini.

L’iniziativa è rivolta, in particolare, a medici, neuropsichiatri infantili, psichiatri, psicoterapeuti, psicologi, assistenti sociali, docenti ed educatori, con la possibilità di acquisire crediti Ecm.