Tramonto Le Morette (foto Massimo Taddei)

Al Padule di Fucecchio anche di notte

Premio letterario Raccontami una storia

Proseguono anche nel mese di aprile le visite guidate organizzate dal Centro RDP Padule di Fucecchio nell’area umida e negli ambienti vicini: sabato 16 aprile (ore 15-18) è in programma un itinerario sul Montalbano fra boschi, torrenti e resti di antichi mulini.
Il percorso, che inizia nelle vicinanze della casa natale di Leonardo da Vinci ad Anchiano, attraversa alcune delle aree terrazzate più caratteristiche e si inoltra nella ombrosa Vallebuia o “Valle dei Mulini”, dato che lungo il rio si possono trovare i resti di antichi edifici.
Il torrente, immerso in un bosco di cerri e castagni e ammantato nell’alveo da una galleria di ontani neri, è ricco di cascate e pozze piene di vita, che ospitano ancora gli ultimi esemplari del granchio di fiume, oltre ad anfibi interessanti come la salamandrina dagli occhiali
Alla fine della visita chi lo desidera potrà visitare il frantoio cooperativo di Vinci e partecipare ad una degustazione di olio organizzata da Montalbano Agricola Alimentare.
Domenica 17 aprile (ore 9-12) è prevista invece una escursione nell’area de Le Morette, il cuore della Riserva Naturale del Padule di Fucecchio, raggiungibile con un bel percorso attrezzato dal Centro Visite di Castelmartini.
Una piacevole passeggiata su strada pianeggiante, adatta veramente a tutti, consente di ammirare paesaggi suggestivi, attraversando per un lungo tratto anche il Bosco di Chiusi con le sue querce secolari, fino ad arrivare all’antico Porto de Le Morette.
L’itinerario prosegue sull’argine del Terzo, ormai nel cuore della palude, per raggiungere il Casotto del Biagiotti, che da molti anni è stato adibito ad osservatorio faunistico dell’area protetta, con un’ottima visuale sugli specchi d’acqua della Riserva Naturale.
Anche i meno esperti, grazie alla guida di un operatore del Centro e al potente cannocchiale messo a disposizione dall’Associazione, potranno imparare a riconoscere numerose specie di uccelli acquatici.
Venerdì 22 aprile (ore 18-21) il Centro organizza, sempre nell’area de Le Morette, una visita all’ora del tramonto (ed oltre), particolarmente suggestiva e adatta anche alle famiglie con bambini, che consente di apprezzare momenti ed aspetti insoliti della palude.
La parte iniziale è dedicata al birdwatching all’osservatorio faunistico, ma l’escursione continua anche dopo il calare del sole, quando l’affievolirsi delle condizioni di visibilità è compensato dalla moltitudine di suoni emessi dalle tante creature della palude.
Ormai a buio, si fa a ritroso il percorso naturalistico attraversando il Bosco di Chiusi, dove si possono sentire ed imparare a riconoscere i canti di varie specie di rapaci notturni come la Civetta, l’Allocco, il Gufo comune (che a dispetto del nome è abbastanza raro) e l’Assiolo.
Tutte le visite sono condotte da una Guida Ambientale ed è prevista una piccola quota di partecipazione; informazioni presso il Centro R.D.P. Padule di Fucecchio (tel. 0573/84540, e-mail fucecchio@zoneumidetoscane.it) e su www.paduledifucecchio.eu.