Benvenuti a Fantàsia, ecco tutti gli spazi

Premio letterario Raccontami una storia

Fantàsia è la prima manifestazione toscana dell’immaginario fiabesco (clic qui per saperne di più), ospitata da uno dei giardini più belli, il parco comunale di Gambassi Terme, di una regione da sempre sospesa tra arte e natura. Bambini e genitori potranno prendere parte, l’11 e il 12 giugno, a numerose attività. Spettacoli, laboratori creativi, animazioni fantasy e molto altro.

I luoghi dell’evento dedicato ai ragazzini di tutte le età sono presto elencati. Uno a uno. L’importante sarà recarsi a Gambassi Terme, sabato 11 e domenica 12 giugno. Elfi, fate, fauni e giullari sono pronti ad accogliervi.

GLI SPAZI DI FANTÀSIA

Il Teatro Pampulu Pimpulu
Il nome di questo luogo trae origine da una formula magica che due simpatici gattini insegnarono ad una bambina. La magia del teatro si ripropone con spettacoli che sanno affascinare bambini e grandi: trasformismo sui trampoli, teatro dei burattini, contastorie, teatro d’ombre e tanto altro.
È lo spazio dedicato agli spettacoli degli artisti di strada, corrisponde alla pista da pattinaggio e verrà allestita con sedie e panche per assistere alle rappresentazioni.

Il Villaggio degli Gnomi
È un percorso che inizia dalla via centrale del Giardino Comunale e conduce allo spazio teatrale in cui si esibiranno burattini e Contastorie. Un sentiero allestito crea una suggestione fiabesca di questo piccolo mondo e condurrà al villaggio degli gnomi composto da casette realizzate appositamente da esperti artigiani.

I laboratori del Paese dei Balocchi
Con il Paese dei Balocchi si introduce a Fantàsia il tema di Pinocchio. Un luogo per giocare e “baloccarsi dalla mattina alla sera “. Lo spazio sarà allestito con vecchi “balocchi” di legno con cui i partecipanti a Fantàsia potranno divertirsi e sfidarsi con trenta giochi per tutta la famiglia. Nella parte sinistra dello spazio verranno allestite delle pedane che accompagneranno i visitatori in un viaggio nei colori di Pinocchio.

La Radura dei Viaggiatempo
È un’area destinata ad una performance guidata ed interattiva in cui piccoli e grandi viandanti saranno i protagonisti di trame e vicende di vario genere.
I Viaggiatori del Tempo formeranno gruppi di bambini per superare prove, affrontare creature fantastiche e imprevisti, dimostrare le proprie abilità sempre restando uniti…
Non si tratta di uno spettacolo teatrale, ma di un’avventura a tema che ha i meccanismi di un team building formativo a cui potrà partecipare gratuitamente chi si iscrive nell’apposito desk posizionato davanti al tunnel.

La Terra di Mezzo
L’ Associazione Tolkien proporrà immagini del viaggio di Frodo all’interno della Trilogia del Signore degli Anelli e condurrà i visitatori in un percorso ideale in queste terre.

L’ Angolo di Fifinella
Fifinella è un folletto femminile dispettoso a cui piace molto giocare, infatti presta il suo nome a questo spazio attrezzato normalmente con i giochi tipici dei parchi. Per questi due giorni verrà arricchito dalla presenza di un angolo truccabimbi e da una nuovissima esperienza con il giocoyoga.

La Gola di Féldor
E’ lo spazio degli arcieri elfici che recluteranno bambini coraggiosi per allenarli al tiro con l’arco. Sarà gestito fino al tramonto dall’associazione arcieri di Certaldo, che posizionerà sul crinale del monte dei bersagli a cui potranno tirare, sotto supervisione, i visitatori che lo desiderano.
Con il calare della notte gli arcieri lasceranno il posto agli Astrofili che orienteranno i loro occhi verso il cielo e, fra stelle e pianeti, ci faranno vivere la magia del creato.

Il Mercato della Fantasia
È il mondo degli artigiani e dei realizzatori di opere di ingegno. Un mercato della Fantasia selezionato scegliendo espositori i cui oggetti hanno in comune l’appartenenza alla dimensione fantasy della festa. Qui prenderanno vita strani oggetti per l’abbigliamento, giochi, ceramica, sassi e carte di ispirazione fiabesca.

La Taverna dei Troll
Non poteva mancare il cibo, indispensabile per mantenere le forze e continuare a giocare.
Nella Taverna dei Trolls potrete degustare succulente vivande.
Di fronte allo spazio degustazione un cantastorie narrerà alcune filastrocche.

Il bar della Sorgente delle Fate
Acque cristalline e colorate, bevande dissetanti e dolcetti prelibati preparati dalle delicate manine di fate e silfidi.

L’ angolo di Eurasia
Il fascino dei pony, utilizzati dai nani negli ultimi episodi di Hobbit, unicorni immaginari per farci sognare di essere principi o cavalieri. I bambini potranno sperimentare il piacere di cavalcare senza paura.

La via delle Farfalle
È la via centrale del Giardino Comunale, da cui si ha accesso a molti degli spazi di Fantàsia. Nella via si
esibiranno artisti itineranti: trampolieri, musici e il satiro, insieme alla leggerezza delle bolle di sapone, leggiadre come il battito delle ali di una farfalla.

Il Tunnel del Leprecauno
Il Leprecauno è lo gnomo che dà il nome allo spazio che unisce il Tunnel dei Viaggiatempo con il villaggio degli gnomi. I più fortunati forse avranno l’occasione di incontrarlo e di ricevere in regalo una monetina d’oro, sempre che non siano avidi.

La Porta di Atreyu
La Porta di Atreyu è la porta di ingresso al regno di Fantàsia, per accedervi bisogna oltrepassare il Drago Nero…