La localizzazione della scossa di terremoto

6 scosse di terremoto in provincia di Siena

Raccontami una storia premio letterario

Una scossa di terremoto di magnitudo 3,4, ben avvertita dalla popolazione, si è verificata alle 19,31 a Cetona, in provincia di Siena. Alla prima scossa, ne sono seguite altre due di magnitudo inferiore, pari a 2,2, alle 19,36 e alle 19,47. La prima scossa è stata registrata dall’Ingv a 6 chilometri di profondità mentre le altre due sono state localizzate a 4 chilometri di profondita.
Altre tre scosse in rapida successione, di magnitudo compresa tra 2,1 e 2,3, si sono poi verificate tra le 19,59 e le 20,01.
Non si segnalano danni agli edifici e alle persone, per quanto la popolazione si sia preoccupata, allarmta anche dal boato che h accompagnato la prima e più forte scossa.
Numerose le telefonate al centralino dei vigili del fuoco.
Giovedì, nella stessa zona, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia aveva registrato una scossa di terremoto di magnitudo 2,7 a una profondità di 2 chilometri seguita, alle 11.37, da una seconda di magnitudo 2,1, con lo stesso epicentro.
    Sempre nel Senese, il 9 giugno, erano state registrate una serie di lievi scosse di terremoto, la più forte di magnitudo 2.1, tra Sovicille e Chiusdino.
Una scossa di magnitudo 2,5 era stata registrata, sempre a Cetona, il 15 aprile.