cocaina livorno gdf

644 Kg di cocaina sequestrati a Livorno

Premio letterario Raccontami una storia

È uno dei più grandi sequestri di droga di sempre, di sicuro il più ingente da 10 anni a questa parte compiuto dalla Guardia di Finanza di Livorno e dal Gico che lo hanno eseguito insieme all’Agenzia delle Dogane nel porto della città toscana. Il sequestro, ben 644 chilogrammi di cocaina, è maturato al termine di un’indagine diretta dal Procuratore della Repubblica di Livorno, Ettore Squillace Greco, in cooridamento con il collega di Firenze, Giuseppe Creazzo, competente come Direzione distrettuale antimafia.

L’enorme quantitativo di cocaina, suddiviso in 582 panetti, era occultato all’interno di 23 borsoni posizionati nel container, sopra alcuni sacchi bianchi contenenti chicchi di caffè.
In uno dei borsoni, contrassegnato con vernice rossa, sono stati rinvenuti i cloni, perfettamente riprodotti, dei due sigilli apposti alla porta del container che, verosimilmente, sarebbero stati applicati sulle chiusure del contenitore una volta estratta la droga.
Al sequestro, i finanzieri sono arrivati a partire dall’analisi delle spedizioni più a rischio, in particolare quelle provenienti da centro e sud America. Il container era a bordo di una nave portoghese proveniente da Algericas, in Spagna ed è stato individuato tra le migliaia che erano imbarcati sul mercantile.

Dopo l’attracco in porto, i finanzieri sono saliti a bordo della nave per ispezionare tutti i contenitori sospetti, individuando quello che occultava lo stupefacente. Il contenitore era stato spedito da una società produttrice di caffè honduregna e imbarcato su una motonave a Puerto Cortes (Honduras) per poi essere trasbordato su un’altra nave nel porto di Moin (Costa Rica), destinato allo sbarco nello scalo di Barcellona, da dove avrebbe poi dovuto essere prelevato per la consegna a un’azienda di Madrid, dove non mai arrivato.

Determinante – sottolineano dalla Guardia di Finanza – si è rivelata una segnalazione della Direzione centrale dei servizi antidroga (Dcsa) e del II Reparto del Comando Generale delle stesse Fiamme gialle.

Questo importante sequestro di cocaina si aggiunge a quelli effettuati negli ultimi mesi, sempre nel porto di Livorno, per complessivi 308 chilogrammi e nel 2016 per oltre 253 chilogrammi.