Mammuth del Valdarno esposto a Firenze

Continua il programma di riapertura graduale delle sedi del Sistema museale dell’ateneo fiorentino. Dal 30 maggio sarà possibile tornare a visitare il Museo di Geologia e Paleontologia (via La Pira, 4), solo su prenotazione e nei fine settimana, ogni sabato e domenica, dalle ore 9 alle 17. Il percorso espositivo si propone come una meravigliosa “macchina del tempo”, all’indietro nelle ere geologiche e nella vita di animali del passato, dal mammuth del Valdarno all’orso delle caverne della Lunigiana fino allo scheletro di una balena che viveva nel mare della Toscana di tre milioni di anni fa.

La riapertura di Geologia e Paleontologia si affianca a quella dell’Orto botanico (via Pier Antonio Micheli, 3), nel pieno della sua fioritura e visitabile, a sua volta, ogni sabato e domenica, dalle ore 10 alle 18.30, sempre con accesso su prenotazione.

I musei dello Sma saranno visitabili con tariffe agevolate e in sicurezza, nel rispetto delle misure di protezione e distanziamento sociale previste nella Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Sarà anche possibile aiutare il Sistema Museale d’Ateneo, acquistando biglietti con tariffa da sostenitore.

Per prenotare le visite è necessario telefonare al numero 055-2756444, attivo da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle 13, oppure scrivere a edumsn@unifi.it

Tutte le informazioni sulle riaperture dei singoli Musei e le modalità per accedere alle collezioni sono disponibili online.