Accadde oggi 10 aprile

Molti eventi famosi sono successi il 10 aprile

Brevetto della spilla di sicurezza inventata da Walter Hunt
  • Nel 1849 il meccanico e inventore americano Walter Hunt brevetta la spilla di sicurezza di sua invenzione. La spilla di sicurezza, o spilla da balia perché utilizzata da questa categoria di soggetti, è una spilla che permette di congiungere due strati di materiale sottile, limitando il rischio di pungersi quando l’utensile è chiuso. Le spille di sicurezza hanno origini lontane, risalenti alle fibule utilizzate nell’età del bronzo e poi fino al settimo secolo dopo Cristo per chiudere mantelli e abiti. L’inventore della spilla di sicurezza moderna Walter Hunt è noto anche per molte altre invenzioni che oggi fanno parte della vita quotidiana, quali la macchina per cucire (1833), l’antenata della carabina Winchester, la filatura del lino, l’arrotatura dei coltelli, la campanella per il tram, la stufa a carbone di legna, la pietra artificiale, la spazzatrice, il velocipede e lo spazzaneve. Hunt non si rese conto subito dell’importanza e del successo che potevano avere le sue invenzioni. Quando inventò la spilla di sicurezza vendette il brevetto per le somma irrisoria di 400 dollari (circa 10.000 dollari nel 2008) alla W R Grace and Company, per saldare un debito di 15 dollari. Non volle brevettare la sua macchina per cucire perché temeva che avrebbe creato disoccupazione tra le sarte, ciò portò tuttavia ad una causa, nel 1854, quando la macchina venne re-inventata da Elias Howe.
Copertina della prima edizione italiana del romanzo Gatsby il magnifico (poi tradotto come Il grande Gatsby) pubblicato da Mondadori nel 1936
  • Nel 1925 viene pubblicato a New York il Grande Gatsby, celebre romanzo dello scrittore Francis Scott Fitzgerald. Ambientato nelle cittadine fittizie di East Egg e West Egg nell’isola di Long Island a New York nell’ estate del 1922, la storia racconta le vicende del giovane e misterioso milionario Jay Gatsby e della sua passione e ossessione per la debuttante Daisy Buchanan. Considerato il magnum opus dell’autore, il Grande Gatsby offre un ritratto dell’America dei ruggenti anni 20′ e tratta temi quali decadenza, idealismo, resistenza al cambiamento, agitazione sociale e eccesso. Il libro non ebbe un grande successo all’epoca e l’autore morì nel 1940 credendosi un fallimento. Dalla seconda guerra mondiale in poi tuttavia l’opera fu riscoperta ed ebbe un enorme successo, tanto che oggi è ritenuta un classico della letteratura americana e mondiale. Il romanzo venne tradotto per la prima volta in Italia nel 1936 da C. Giardini con il titolo Gatsby il magnifico e nel 1950 da Fernanda Pivano con il titolo Il grande Gatsby. La storia ha avuto anche molte rappresentazioni nei vari media. Il libro venne rappresentato sulle scene nel 1926 dal drammaturgo Owen Davis e in opera musicale nel 1999 da John Harbison. Da esso furono tratte anche quattro versioni cinematografiche: la versione muta del 1926, la versione del 1949 del regista Elliott Nugent interpretato da Alan Ladd e quella del 1974 con la regia di Jack Clayton e la sceneggiatura di Francis Ford Coppola interpretato da Robert Redford e Mia Farrow; la quarta versione cinematografica è uscita nelle sale italiane il 16 maggio del 2013 a firma del regista Baz Luhrmann con Leonardo DiCaprio, Tobey Maguire e Carey Mulligan. Questa pellicola ha inaugurato il 66º Festival di Cannes.

Leonardo Panerati