In Alba senza giorno, primo volume della collana Incursioni diretta da Dario De Cristofaro per i tipi di Italo Svevo, Fernando Coratelli ci racconta tre storie, il viaggio carico di speranze messe a dura prova, attraverso l’Europa fino all’Italia, a Milano, della giovane coppia di bulgari rom Stoian e Stéphka; il quotidiano faticoso della giovane madre separata Martina; la missione omicida del killer ‘ndranghetista Tonino. Lo stile di Coratelli, unisce il ritmo da thriller a una costruzione efficace nell’accostare sapientemente le tre vicende, che si dipanano secondo percorsi distanti tra loro, sullo sfondo comune della città di Milano ma senza la possibilità di incontrarsi, al limite possono incrociarsi, volti nella folla della metropolitana, fino a quando, riunite in un destino comune e irrevocabile, crolleranno tutti insieme gli steccati, sia fisici che mentali, che separano ogni vita dalle vite degli altri.

Alba senza giorno, di Fernando Coratelli, ITALO SVEVO, 2019.

Pubblicità

L’autore presenterà il suo romanzo a Prato il prossimo mercoledì 12 febbraio al Gradisca, via Settesoldi 30. Insieme a lui il sottoscritto e lo scrittore Emiliano Gucci.

Fernando Coratelli è nato a Bari nel 1970. Scrittore e sceneggiatore per il cinema e per il teatro. Ha pubblicato i romanzi Altrotempo (Edizioni Cadmo, 2008), Quando il comunismo finì a tavola (CaratteriMobili, 2011) e La resa (Gaffi, 2013).

Lorenzo Mercatanti