Carabinieri

Ancora marijuana fatta in casa. Un altro arresto a Prato

Premio letterario Raccontami una storia

Dal produttore al consumatore, il via vai di clienti fa scoprire la piantagione di marijuana. La scoperta è dei carabinieri della Stazione di Iolo, che hanno trovato una ver e propria serra artigianale nell’abitazione del pusher. Si tratta di un 39enne di origini nigeriane e residente a Prato trovato dai militari con piante, semi, lampade e ventilatori per aiutare le piante a crescere e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

L’intervento dei carabinieri è scattato a conclusione di un indagine mirata con una perquisizione nella casa dell’uomo dove, nella piccola serra che si era costruito, sono state trovate numerosi rami di pianta di marijuana con infiorescenze per un peso complessivo di circa 390 grammi, materiale per l’allestimento di una serra domestica e per il confezionamento delle dosi, nonché della somma di denaro contante di oltre 9000 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Il tutto è stato posto sotto sequestro per essere sottoposto ad accertamenti quantitativi e qualitativi della sostanza mentre l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando provinciale Prato in attesa del rito direttissimo davanti all’autorità giudiziaria.