schenk oggi al top

Super Schenk domina la quarta tappa torinese all’ Escape Climbing Garden superando la concorrenza con 4 flash al top.
L’azzurro Fiamme Oro è d’argento nella classifica assoluta, dietro a Bombardi dell’Esercito, più costante sui podi di coppa.
Sulle pareti femminili vittoria di tappa e generale per Camilla Moroni, leader incontrastata. Dietro lei Daziano e Fogu.

In Portogallo, Beatrice Colli sfiora l’oro nella seconda tappa dell’Europeo giovanile a Soure. È seconda dopo Ackre.

Torino 24 aprile 2022 – Camilla Moroni e Marcello Bombardi conquistano a Collegno la Coppa Italia Boulder assoluta, dopo le quattro tappe del circuito. Sulle pareti dell’Escape Climbing Garden l’atleta delle Fiamme Oro si conferma leader incontrastata, vincendo, con un percorso di 4 top raggiunti in finale, anche l’ultima prova piemontese, dopo i due ori ottenuti a L’Aquila e a Prato e l’argento di Ferrara nelle prime precedenti tre tappe. In finale la tigre genovese ha sorpassato con due top negli ultimi due blocchi l’ottima Irina Daziano, della Inout Chiusa Di Pesio, finita quarta nella gara di oggi, ma d’argento nella graduatoria cumulata del circuito. Sul podio torinese salgono invece Miriam Fogu (Arrampicata Libera Perugiacon un bell’argento che sommando i punti delle altre tappe le regala anche il bronzo assoluto, e Federica Papetti (Rock Brescia) bronzo anche lei con 4 top conquistati nelle ascese di finale.

Soddisfattissima, appena scesa dal podio, l’atleta più rappresentativa oggi della Nazionale, Moroni, ha dichiarato: “è stata bellissima questa sfida decisa all’ultimo bloccoE’ stato interessante, sapevo di dover uscire bene dall’ultimo giro. A me piace moltissimo la tensione della gara. Mi dà grinta. E una carica in più sapere di avere concorrenti agguerrite. Guardando invece alla Coppa del Mondo spero naturalmente di entrare in qualche finale, magari a Bressanone, con il tifo dei nostri italiani”.

Gare combattutissime all’ultima presa anche nel maschile, dove la stagione 2022 della Coppa Italia sorride a Marcello Bombardi, dell’Esercito, grazie al bronzo ottenuto oggi all’Escape Climbing Garden, metallo che va ad aggiungersi anche all’oro e all’argento ottenute nelle prime due prove del circuito. Al terzo posto della classifica assoluta uno splendido Pietro Vidi, oggi secondo nella gara torinese, staccato di soli tre punti dall’altotesino Filip Schenk, portentoso eroe di giornata, il “rosso” in maglia Fiamme Oro, che si prende i 100 punti ed il successo di tappa con un en plein assoluto: 4 straordinari flash sui 4 blocchi di finale per l’atleta della Polizia.

Super Schenk commenta l’oro e l’argento conquistati: “Sono contento di come ho scalato. Dopo due quarti posti in Coppa, volevo chiudere in bellezza e ho vinto. E con il pubblico in presenza è stato davvero bellissimo gareggiare. Sono molto felice, ero tranquillo, questa gara l’ho vista come un allenamento in vista della Coppa del Mondo Lead. Tra Boulder e Lead, ho scelto di puntare sulla Lead. Tanta fatica, difficile far bene in entrambe, vista la lunghezza della stagione. Perciò quest’anno mi voglio concentrare sulla Lead.”

Nella classifica generale di Coppa Italia a squadre vincono le Fiamme Oro, davanti al Crazy Center Prato ed al Centro Sportivo dell’Esercito.

A premiare i vincitori di tappa e del primo trofeo Fasi 2022sono stati Stefano Mossino presidente del Coni Piemonte, Andrea Bronsino, segretario generale Fasi, Stefano Rosso, numero uno della Fasi Piemonte, assieme ad altri dirigenti federali piemontesi.

Nella domenica dell’arrampicata italiana, arriva anche un ottimo argento dal Portogallo, griffato Beatrice Colli. La giovane campionessa del mondo nella seconda tappa dell’Europeo giovanile a Soure lascia l’oro sul quarto ed ultimo blocco di finale, chiudendo la rassegna continentale subito dietro la norvegese Anne Ackre.

Immagine d’apertura: Schenk al top