Axel Flierl

Axel Flierl chiude la prima parte della stagione organistica a Firenze

Raccontami una storia premio letterario

Si chiude mercoledì 12 giugno (ore 21) con l’Hommage à Johann Sebastian Bach dell’organista tedesco Axel Flierl, la prima tranche dei Mercoledì Musicali, rassegna dedicata ai massimi virtuosi della tastiera in programma all’Auditorium Fcfr, in via Folco Portinari a Firenze.
Oltre al sommo compositore di Eisenach, sono in programma autori coevi, come Georg Friedrich Händel, ed autori che hanno scritto opere ispirandosi a lui: Robert Schumann con i Sei pezzi in forma canonica op. 56 per pianoforte con pedaliera, Ottorino Respighi con un Preludio sopra un corale di Bach e l’olandese Jan Nieland con la Fantasia e Fuga sopra B.A.C.H.. Il concerto si apre con la Toccata BWV 538/1 Dorica e si chiude con la rispettiva Fuga BWV 538/2 del Kantor di Lipsia.

Nato a Norimberga, Axel Flierl è tra gli organisti emergenti della nota scuola tedesca. Ha studiato organo, improvvisazione d’organo e musica sacra cattolica a Monaco e Parigi, musicologia a Karlsruhe. È organista titolare e direttore musicale della Basilica di San Pietro a Dillingen e, poco più che trentenne, vanta decine di concerti in tutto il mondo e svariate uscite discografiche.

È fissato un biglietto simbolico di 5 euro (consigliata la prenotazione al numero 055.538.4001 o via email a emanuele.barletti@fondazionecrfirenze.it, dal lunedì al venerdì in orario d’ufficio).
Il ricavato sarà interamente devoluto a sostegno delle attività di Aqua Project Firenze che svolge attività terapeutiche rivolte a varie disabilità utilizzando la pratica subacquea.

Dopo la pausa estiva, i Mercoledì Musicali riprenderanno il 4 settembre con lo straordinario concerto di Daniel Roth, tra i più apprezzati organisti-improvvisatori di oggi.