ogni lattina vale every can counts

l via la kermesse musicale Firenze Rocks 2023. Il Consorzio CIAL presenta per il secondo anno il progetto Ogni Lattina Vale (Every Can Counts) programma internazionale per il riciclo delle lattine per bevande consumate fuori casa.

Un’installazione pop-up realizzata con migliaia di lattine dà il benvenuto ai super concerti in programma. Due nomi su tutti: The Who e Maroon 5.

Torna a Firenze, l’appuntamento con la grande musica internazionale. Sabato 17 e domenica 18 giugno alla Visarno Arena, nel verde del Parco delle Cascine, la kermesseFirenze Rocks 2023mette in fila una super line-up di concerti firmata da Live Nation, azienda leader nell’organizzazione di spettacoli dal vivo, in collaborazione con Le Nozze di Figaro, società che si occupa di organizzazione, promozione e ticketing di concerti ed eventi.

Fra i promotori della manifestazione anche CIAL – Consorzio Nazionale Imballaggi in Alluminio che si fa portavoce dei valori del progetto di sensibilizzazione ambientale ‘Every Can Counts’ (in Italia noto come ‘Ogni Lattina Vale’) nato per stimolare ovunque la raccolta e l’avvio a riciclo delle lattine per bevande in alluminio consumate in contesti ‘fuori casa‘.

Musica, tanta e buona.Il programma è davvero stellare. Due gli headliner d’eccezione. Si comincia sabato 17 con i The Who, leggendaria band britannica – con alle spalle oltre 100 milioni di dischi venduti – accompagnata per l’occasione dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino. E si chiude domenica 18 con i Maroon 5, la band guidata da Adam Levine e vincitrice di 3 GRAMMY Award, che tornano a distanza di otto anni dall’ultimo concerto in Italia. Su e giù dal palco, durante la due giorni, anche musicisti del calibro Tom Morello, Piqued Jacks, Lucio Corsi, Jake Shears, D4vd e The Reytons, Le Distanze e ISoci.

Sulle note della sostenibilità. Fin dalla prima edizione, Firenze Rocks dai suoi microfoni diffonde a tutta voce una coscienza ambientale e adotta comportamenti (dal risparmio di energia di acqua, all’utilizzo coscienzioso dei mezzi di trasporti) tesi a una concreta riduzione degli impatti ambientali negativi associati agli eventi dal vivo.

Anche CIAL contribuisce alla causa dando il via (in collaborazione con Alia Servizi Ambientali SpA, la società che a livello territoriale si occupa della gestione dei rifiuti urbani) una coinvolgente iniziativa di recupero delle lattine in alluminio per bevande consumate negli spazi e durante i giorni della manifestazione. Tanti giovani animatori del progetto ‘Every Can Counts’ sono infatti pronti a darsi da fare per incoraggiare il pubblico a rispettare le semplici regole di un corretto smaltimento dei rifiuti. Equipaggiati con gli iconici zaini raccogli-lattine, promuovono la raccolta e l’avvio a riciclo delle lattine per bevande consumate ‘on the go’.

Posizionata nel cuore della Visarno Arena, una coloratissima installazione pop-up (realizzata con oltre 2000 lattine per bevande, accostate l’una all’altra fino a formare il logo di Firenze Rocks) darà a tutti il benvenuto. Una vera e propria installazione, dal forte impatto visivo, che fungerà da sfondo per foto, selfie e video. Prima e dopo i concerti, spazio anche a un piccolo-grande quiz: il pubblico infatti potrà provare a indovinare il numero esatto di lattine pressate contenute in una balla posta in bella vista. In palio la famosa Ricicletta® di CIAL (city bike realizzata con l’equivalente di 800 lattine per bevande) che è ormai diventata un vero e proprio simbolo del riciclo dell’alluminio.