60f18943 137e 4133 9fec 1ae63e5a2cd2

L’estate è finalmente alle porte: perché dunque aspettare l’apertura ufficiale delle piscine e doverle condividere con sconosciuti, quando oggi è possibile noleggiare, per sé stessi, per la propria famiglia o per un gruppo di amici una vera e propria piscina privata situata in location esclusive?

La risposta a questa domanda è Swimmy, la piattaforma digitale di noleggio di piscine private nata in Francia nel 2017 e oggi disponibile anche in Spagna e in Italia. Dopo il successo riscontrato al debutto nel nostro Paese, lo scorso anno, Swimmy si ripropone dunque anche quest’anno, potenziata nei servizi e nelle disponibilità di località, pronta per garantire ai propri utenti un’esperienza unica per tutta la durata della stagione estiva e anche oltre.

Utilizzabile attraverso una comoda app scaricabile sul proprio smartphone Swimmy conta oggi in Europa 200.000 utenti e 4800 proprietari registrati. In Italia sono ad oggi disponibili 28 piscine distribuite lungo tutto lo stivale.

In particolare, in Toscana, Swimmy è presente con 5 piscine private. A Lastra a Signa (FI) si potranno noleggiare due piscine sulle colline fiorentine, immerse nel verde in un’oasi nella natura a pochi passi da Firenze con un panorama mozzafiato con la possibilità di usufruire di lettini, tavoli, sedie e a richiesta si può beneficiare di massaggi olistici, rilassanti, linfodrenanti, riequilibri energetici anche in acqua. A Reggello (FI), una grande piscina immersa in un parco bellissimo a soli 20 minuti di auto da Firenze con a disposizione lettini ed ombrelloni.A Barberino di Mugello (FI), una piscina, circondata da ampio giardino, con bellissima vista sul lago di Bilancino, raggiungibile anche a piedi. La piscina è trattata con acqua salata e lato a sfioro. E a Borgo San Lorenzo (FI), una piscina immersa nel verde con un’ampia zona relax.

Utilizzare Swimmy è molto semplice: è sufficiente registrarsi in modo gratuito e cercare la piscina privata dei propri sogni tra le tante messe a disposizione dai diversi proprietari. È possibile usufruire della struttura per alcune ore, mezza giornata oppure per l’intera giornata.

Il prezzo del noleggio viene deciso dal proprietario della piscina e varia a seconda dei servizi offerti. I prezzi variano da piscina a piscina e oscillano tra i 10 e i 30 euro a persona anche se non mancano soluzioni di lusso che arrivano anche a 80 euro a persona. Quando il proprietario è disponibile è poi possibile aggiungere servizi come, ad esempio l’utilizzo del barbecue a 10 euro o il servizio asciugamani.

“Il nostro claim recita che la felicità va condivisa. Da questo principio siamo partiti per lanciare Swimmy in Francia e poi negli altri Paesi europei, riscontrando da subito un’ottima accoglienza. Ci auguriamo che preso anche in Italia – Paese noto in tutto il mondo per la sua bellezza e gioia di vivere – si moltiplichino per gli utenti le opportunità di noleggio, ”, commenta Raphaëlle de Monteynard, co-fondatrice di Swimmy.