Luca Rinaldi

Cooperazione sociale: Luca Rinaldi al vertice Consulta

Premio letterario Raccontami una storia

Luca Rinaldi è il nuovo presidente della Consulta regionale della Cooperazione sociale, l’organo che disciplina i rapporti fra le cooperative sociali e gli enti pubblici che operano nell’ambito regionale.

Luca Rinaldi, membro di Federsolidarietà – Confcooperative Toscana, già presidente della Cooperativa La Mano Amica di Lucca, una delle prime cooperative sociali del territorio, impegnata nel settore della salute mentale, dal 1997 al 2001 ha ricoperto il ruolo di direttore amministrativo dell’Enaip di Lucca ed è presidente del Consorzio di cooperative sociali So.&Co. – Solidarietà e Cooperazione di Lucca dal 1999.

«Dobbiamo riaffermare un sistema di regole certe nei servizi alla persona, a partire dal riavvio del tavolo regionale di revisione della Legge Regionale 87/97 sulla cooperazione sociale – ha detto il neopresidente – serve garantire un’attenzione particolare alla cooperazione sociale per la sua attività di inserimento lavorativo per soggetti svantaggiati che riescono ad aver un ruolo attivo nella società grazie al lavoro delle nostre cooperative. Stiamo attraversando un momento storico, sociale ed economico che vede il riaffermarsi di vecchie e nuove povertà e quindi il conseguente aumento delle persone vulnerabili che devono essere sostenute. Lavoreremo per rafforzare i rapporti con la Regione Toscana, e capire come nei prossimi mesi si evolverà il sistema degli appalti e delle concessioni soggetti a nuova regolamentazione. Le concessioni – ha concluso Luca Rinaldi – stanno infatti diventando una modalità sempre più importante di rapporto fra pubblico e privato nella gestione dei servizi alla persona. Vorremmo quindi affrontare il tema della gestione dei servizi cercando di proporre modalità più chiare ed omogenee negli appalti e nelle concessioni per garantire il rispetto della qualità e dell’efficenza attraverso il coinvolgimento del mondo cooperativo».