Un mese o poco più e arriverà l’atteso vaccino contro il coronavirus. Ciò non significherà, beninteso, che sarà subito disponibile e per tutti. Salvo improbabili ostacoli dell’ultimo momento, un colosso farmaceutico si appresta però a chiedere l’immissione in commercio del vaccino anticovid.

L’annuncio è della Pfizer, rilanciato da Roberto Burioni. «Abbiamo una data – ha scritto su Twitter il virologo italiano – Albert Bourla, amministratore delegato di Pfizer, scrive che se tutto andrà bene presenterà una richiesta per una autorizzazione di emergenza del vaccino contro Covid 19 nella terza settimana di novembre 2020. Forza!».