Crac Sasch, chiesto il rinvio a giudizio di Roberto Cenni

Raccontami una storia premio letterario

Il pm Eligio Paolini, da poco trasferito a Firenze, ha chiesto il rinvio a giudizio dell’ex sindaco di Prato, Roberto Cenni, in seguito al fallimento della Sasch e di alcune società collegate alla nota azienda d’abbigliamento. La richiesta giunge al termine di poco meno di 3 anni di indagini. Roberto Cenni, a quanto si apprende, è accusato di truffa aggravata e bancarotta fraudolenta. Sarà il giudice per le indagini preliminari, adesso, a stabilire se rinviare a giudizio l’ex sindaco e altre 16 persone, ferme restando le prerogative della difesa a chiedere una definizione più rapida.