Crescono i guariti nel Lazio, i nuovi positivi sono 119

Oggi registriamo «un dato di 39 casi positivi nelle ultime 24 ore, un trend allo 0,5% e un balzo in avanti dei guariti che sono 119 il triplo dei nuovi casi nelle ultime 24 ore. Sono 5 i decessi». Lo sottolinea l’assessore alla Sanità e integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in una nota, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù. Inoltre «calano le terapie intensive per la prima volta sotto 90 posti».

«Proseguono i controlli sulle Rsa e le strutture socio-assistenziali private accreditate. Sono ad oggi 678 le strutture per anziani ispezionate su tutto il territorio – comunica l’assessore – Si è anche conclusa l’indagine epidemiologica delle unità mobili Uscar nella Fondazione Irccs Santa Lucia di Roma. Sono stati eseguiti oltre 500 tamponi, il cluster è chiuso con i 4 casi registrati».  
L’assessore annuncia poi che è stata emessa una disposizione straordinaria per la sanificazione degli impianti di condizionamento in tutte le strutture sanitarie, socio-sanitarie e socio-assistenziali.  
La nuova app della Regione, LazioDrCovid, realizzata in collaborazione con i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta, «ha registrato oltre 93mila utenti che hanno scaricato l’applicazione e 2.600 medici di famiglia e 340 pediatri di libera scelta collegati».  
«Per quanto riguarda infine i dispositivi di protezione individuale, oggi sono in distribuzione nelle strutture sanitarie: 15.500 mascherine chirurgiche, 40.000 maschere Ffp2, 2.650 maschere Ffp3, 4.160 tute idrorepellenti, 4.550 camici impermeabili, 39.200 guanti», conclude D’Amato.