Pisa ospita l’esplorazione dello spazio a Palazzo Blu

Premio letterario Raccontami una storia

A 50 anni dallo sbarco sulla Luna, Pisa ospita a Palazzo Blu la mostra che ripercorre la storia dell’esplorazione dello spazio. S’intitola Explore – Sulla Luna e oltre e apre il triennio dell’esplorazione di National Geographic. Inaugurata da pochi giorni, la mostra si chiuderà il 21 luglio 2019, a mezzo secolo esatto da quando l’astronauta Neil Armostrong posò il suo piede sul suolo lunare.

Storia e futuro dell’esplorazione spaziale

L’esposizione racconta la storia delle grandi missioni che ci hanno permesso di compiere i primi viaggi nello spazio: da Yuri Gagarin al primo passo sulla Luna, da Valentina Tereškova, la prima donna nello spazio, fino ai più recenti, con Luca Parmitano, che nel 2019 tornerà a bordo della Stazione spaziale internazionale, e le imprese di Samantha Cristoforetti.
Ma non solo.
La mostra attraversa anche il cammino delle sonde spaziali inviate verso gli altri pianeti del sistema solare: dalle Voyager, che oggi viaggiano nello spazio interstellare, ai rover che studiano il suolo di Marte, dallo studio del Sole e dei pianeti interni – Mercurio e Venere – fino a Plutone e alla missione Rosetta atterrata su una cometa.
«Fotografie e filmati, insieme ad oggetti della tecnologia spaziale, originali o come modelli in scala, ci accompagneranno nello straordinario viaggio sulla Luna. Continueremo poi verso il Sole e Mercurio, Marte e Venere, i pianeti nostri immediati vicini, ed oltre verso Giove, Saturno, Urano e Nettuno ai confini del sistema solare. Le immagini riprese dai telescopi in orbita ci porteranno poi più lontano verso mondi sconosciuti ai confini della galassia», dice il presidente della Fondazione Palazzo Blu, Cosimo Bracci Torsi.
Si guarda a oggi e a domani. La scienza è anche quella che si avvale dei telescopi spaziali come Hubble, che ci hanno aperto una finestra nuova sul cosmo, così come quella dei satelliti che scrutano la Terra per studiarne l’incessante mutamento.
E infine il futuro, appunto, con le missioni che partiranno nei prossimi anni e le sfide più ambiziose, come costruire colonie sulla Luna o su Marte.

L’app gratuita

Explore è un’innovativa app, disponibile per dispositivi Android e iOS, che si propone come una vera e propria estensione digitale in grado di permettere ai visitatori di completare, in tutto e per tutto, la propria esperienza di fruizione della mostra. Grazie alla tecnologia del riconoscimento di immagine, basterà inquadrare uno degli oggetti in mostra contrassegnati dal simbolo dell’app, avviare la scansione utilizzando la fotocamera del proprio dispositivo e scegliere tra fantastici contenuti multimediali.
Video a 360°, foto panoramiche e foto a 360°: tutti i contenuti disponibili consentiranno di ripercorrere le più importanti tappe della storia dell’esplorazione spaziale e di apparecchiature messe a punto dall’uomo per studiare l’universo.

Galleria fotografica

Informazioni

Explore – Sulla Luna ed oltre
A cura di Marco Cattaneo
Dal 22 marzo al 21 luglio 2019
Blu – Palazzo d’Arte e Cultura
Lungarno Gambacorti, 9 Pisa
Orari
Dal lunedì al venerdì: dalle 10 alle 19.
Sabato, domenica e festivi: dalle 10 alle 20.
Ingresso
Intero: € 6
Ridotto, convenzioni, gruppi: € 4
Ridotto famiglia: € 12
Ridotto gruppi scuola: € 3
Ridotto gruppi scuola in abbinamento a servizi didattici: € 2