Fase 2, la conferenza stampa del premier Conte (video)

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha annunciato in conferenza stampa le misure per il contenimento dell’emergenza Covid-19 nella cosiddetta fase due.
Il premier ha specificato che resteranno vietati gli spostamenti tra regioni, salvo che non si tratti di motivi urgenti, di salute o di lavoro. Il Presidente del Consiglio ha inoltre detto di non nascondere e nascondersi che durante la Fase 2 la curva del contagio potrebbe risalire. Bisognerà vedere se e quanto lo farà.
«La curva del contagio potrebbe risalire nella fase due, non possiamo nascondercelo – ha detto – Occorrerà un comportamento responsabile anche nelle relazioni famigliari». Il distanziamento resta anche fra le mura domestiche: «Non bisogna mai avvicinarsi, la distanza di sicurezza deve essere di almeno un metro». Anche perché, ha spiegato Conte, un contagio su quattro avviene in famiglia.
«Se non rispettiamo le precauzioni la curva risalirà – ha sottolineato il presidente del Consiglio – aumenteranno i morti e avremmo danni irreversibili per la nostra economia».
«Consentiamo l’accesso a ville, a parchi pubblici ma nel rispetto delle distanze e delle prescrizioni di sicurezza», ha detto ancora il premier. Inoltre, dal 4 maggio, via libera alla ristorazione con asporto: «Si entrerà uno alla volta e il cibo si consuma a casa – ha spiegato – La riapertura delle aziende interessate è consentita sul presupposto del rispetto dei protocolli di sicurezza. Ci sarà un protocollo di sicurezza anche per le aziende di trasporto». Annunciata per il 18 maggio la riapertura, completa ma a condizione che si rispettino via via le misure di contenimento, del commercio al dettaglio.