Figlio con 14enne: nominato il perito del caso Cognè

Premio letterario Raccontami una storia

Sarà lo stesso neuropsichiatra Renato Ariatti a occuparsi del caso di Prato. Il professionista eseguì la perizia su Anna Maria Franzoni. Dovrà ora valutare le condizioni psicologiche della donna pratese di 31 anni che ha avuto lo scorso anno un figlio da un ragazzino oggi quindicenne.
Lo hanno stabilito i giudici, durante la seconda udienza del processo che ha visto presenti la donna accusata di abusi sessuali su minore e violenza sessuale e il marito, che nei giorni scorsi aveva ribadito di sentire come suo il terzo figlio della moglie.
Secondo la procura la donna iniziò ad avere rapporti sessuali completi con il ragazzino fin da quando quest’ultimo aveva 13 anni, per poi rimanerne incinta.