Fiore (Forza Nuova) conferma presenza a Prato e attacca Ministero degli Interni

Premio letterario Raccontami una storia

In un post su Facebook, il leader di Forza Nuova Roberto Fiore conferma la sua presenza a Prato dove oggi, data che coincide col centenario del fascismo, si sarebbe dovuto tenere il corteo dei militanti di estrema destra vietato all’ultimo momento nella serata di ieri. Dopo giorni di vero e proprio scontro tra prefetto e questore da un lato, e Comune, chiesa cattolica, partiti, associazioni e movimenti democratici dall’altro, timori per la tenuta dell’ordine pubblico hanno spinto a riconsiderare il via libera al corteo accordato dal Comitato per l’ordine e la sicurezza. Era già stato predisposto l’itinerario, dalla stazione centrale a piazza del Mercato nuovo. Nella piazza, intorno alle 15,30, si terrà in ogni caso la manifestazione, confermata, alla quale, stando ai social che fanno riferimento a Forza Nuova, sono attesi circa 500 partecipanti. Alcuni dei militanti sono già giunti in città nella serata di ieri mentre la gran parte arriverà in treno nella giornata odierna.

Si terrà regolarmente anche la contromanifestazione – (in)Tolleranza Zero – in programma in piazza delle Carceri.

L’annullamento del corteo desta intanto alcune perplessità, relative proprio all’ordine pubblico. Si lamenta da più parti che, a questo punto, impedire il corteo controllato dalle forze dell’ordine e lasciar liberi i militanti di raggiungere la piazza del comizio finale possa rendere di più difficile gestione la presenza delle due manifestazioni in città – che in questi giorni ospita anche il festival dell’economia circolare – e che in questo modo si possa presentare il rischio che opposti manifestanti violenti, seppur minoritari, possano venire in contatto.

Roberto Fiore, intanto, attacca il Ministero degli Interni di Matteo Salvini e «lo stesso stato (la s minuscola è voluta) … che proibisce all’ultimo momento un corteo (non il comizio che faremo in ogni caso) per le fobiche pressioni del deep State antifascista in fibrillazione». e