Qui A2: Firenze c5 pronte per le sarde del Jasnagora

Premio letterario Raccontami una storia

Pareggio di carattere delle ragazze di Mister Del Re, che in rimonta bloccano le padrone di casa dell’Audace Verona sul 3 a 3. Un punto importante che regala ossigeno e morale in vista della partita casalinga di questa domenica ore 13 al PalaFilarete di Firenze contro le cagliaritane dello Jasnagora.

“Quest’anno stiamo affrontando un girone nuovo, reperire informazioni delle squadre avversarie per potersi preparare al meglio, a volte non è facile “dice Claudia Tarchiani.

“Abbiamo avuto un inizio un po’ difficile sopratutto dovuto ad un approccio sbagliato alle partite, e cali di concentrazione, che talvolta ha portato ad errori tecnici individuali”, continua il DS del Firenze C5.

Tarchiani ci tiene comunque a sottilineare che il campionato è ancora lungo e il girone tutto sommato ricorda un po’ quello dello scorso anno.

Tarchiani ha molta fiducia e ammette “Abbiamo sicuramente ampi margini di miglioramento sia dal punto di vista della classifica – anche se voglio ricordare che il nostro primo obiettivo è mantenere la categoria – sia sul piano di gioco, le ragazze iniziano piano piano a trovare familiarità con  i nuovi innesti e la squadra a trovare così il suo equilibrio, il carattere no ci manca!”

È vero il carattere a questa squadra non manca, lo dimostra il fatto che tutte le partite affrontate fino a qui sono state sempre molto equilibrate e combattute, eccezione fatta Il per la debacle contro il Granzette che quest’anno corre un campionato a sé , tipo il Cf Pelletterie lo scorso anno.

Per affrontare lo Jasnagora le biancorosse dovranno ripartire dalla prova di carattere della scorsa settimane e ricordarsi dello sagambetto ai danni dell Trilacum che in classifica è appaiato proprio con le sarde, a testimonianze che il modo giusto per affrontare la serie A2 è quello di non mollare mai.

Alice Lulli