Getta acqua bollente sul cane per far dispetto al coinquilino

Premio letterario Raccontami una storia

Ricoverato con gravi ustioni in un centro specializzato, ha fatto le spese della situazione tesa fra una giovane di 25 anni e il suo proprietario. I due sono coinquilini ed erano arrivati a litigare proprio per il povero animale che, secondo la donna, era fastidioso. L’episodio si è verificato in maggio, a Firenze, nella zona di via Baracca. Il cane è ora salvo ma le indagini dei carabinieri sono andate avanti.

Secondo quanto ricostruito dai militari, la donna ha inviato un messaggio sul telefono del coinquilino, al momento assente, dicendogli che il cane la infastidiva, minacciando di far fare una brutta fine all’animale se il suo proprietario non fosse tornato subito a casa.
Dalle parole, la giovane è poi passata ai fatti, con una certa lucidità, riscaldando l’acqua e versandola sul cane, sistemato nella vasca da bagno come sotto la lama di una ghigliottina.

All’episodio, sono seguite le indagini dei carabinieri che, ieri, hanno infine denunciato la donna per maltrattamento sugli animali. Il cane ha invece superato settimane difficili, nel reparto di terapia intensiva.