In Toscana si è verificato un nuovo episodio di violenza ai danni di un giornalista. Dopo l’aggressione di Livorno, dove pochi giorni fa erano stati aggrediti una giornalista e un fotogiornalista del Tirreno, è accaduto a Firenze. Lo rende noto, in un comunicato, l’Ordine dei giornalisti della Toscana.

Antonio Passanese, cronista del Corriere Fiorentino è stato insultato e poi aggredito mentre si trovava in strada per realizzare un servizio per la testata ed è stato aggredito e picchiato da un rider, secondo quanto si apprende.

Passanese, «al quale va la solidarietà dell’Ordine dei giornalisti della Toscana», ha riportato la frattura a un dito.
 
Ad accentuare la gravità dell’episodio, di cui si è reso protagonista un rider di una catena di distribuzione, è il fatto che il collega è stato colpito dopo aver mostrato la tessera dell’Ordine all’aggressore, nel tentativo di spiegargli che anche lui stava lavorando.
 
L’Ordine dei giornalisti della Toscana rinnova la richiesta ai prefetti della nostra regione di disporre una maggiore vigilanza delle forze dell’ordine a tutela del ruolo svolto dai giornalisti in queste difficili settimane.