Gomma auto

Più che Charlie Chaplin, interprete d’un vetraio ambulante che con l’aiuto del figlioletto rompeva i vetri alle finestre del vicinato, sarà forse stato ispirato dalla necessità: pochi clienti e bisogno di lavorare. Così, un gommista di Genova, ha pensato di prendersela con le gomme, ancora buone, delle auto parcheggiate nella sua zona.

L’uomo, 46 anni e genovese, con precedenti a carico, più che gli occhi di nuovi clienti ha però incrociato quelli dei poliziotti che lo hanno denunciato per danneggiamento.

L’intervento, riferiscono dalla Questura di Genova, risale a ieri mattina. L’uomo è stato notato da un residente mentre si avvicinava a un’auto in sosta, per colpire più volte la gomma anteriore sinistra del veicolo. Poi, sempre sotto gli occhi del vicino, ha buttato nella spazzatura l’attrezzo appuntito utilizzato.

Il testimone, all’arrivo della volante, ha dichiarato di aver riconosciuto con certezza l’autore del danneggiamento come il gommista di zona. Gli agenti del Commissariato Foce si sono così recati all’officina del gommista, dove lo hanno trovato e denunciato.