Grazie ai volontari impegnati in Vallata

COMUNE DI VAIANO                               COMUNE DI VERNIO                        COMUNE CANTAGALLO

In Val di Bisenzio volontari da tutta la Toscana con la colonna mobile della Protezione civile della Regione

Generosi e sempre in prima fila i volontari delle associazioni locali. La gratitudine dei sindaci

Val di Bisenzio, 10 novembre 2023 – Arrivano da tutta la Toscana i volontari della Colonna mobile di Protezione civile che accompagnano la Val di Bisenzio a uscire dall’emergenza. Intanto i volontari delle associazioni di Vaiano, Cantagallo e Vernio sono sempre in prima fila con un impegno e una generosità encomiabili. A tutti va il ringraziamento, davvero sincero, dei sindaci Primo Bosi, Guglielmo Bongiorno e Giovanni Morganti. “Danno un sostegno importante e concreto alle nostre comunità, il loro impegno dà un grande coraggio a tutti”, mettono in evidenza.  

Oggi in Vallata erano impegnate 15 squadre di Volontari della Colonna regionale della Protezione civile (in tutto oltre sessanta persone), altre 10 squadre hanno lavorato nella notte per il monitoraggio delle aree più a rischio durante l’allerta arancione. I volontari della colonna, che si alternano di giorno in giorno, arrivano da tutta la Toscana: oggi provenivano – ad esempio – dalle province di Lucca, Siena, Livorno, Massa Carrara e Firenze. In attività volontari delle Pubbliche assistenze, della VAB, dell’Associazione Le Racchette, di FIR CB.

Impegnati nel lavoro di supporto al Centro operativo intercomunale della Protezione civile di Vallata ci sono i volontari di decine di associazioni locali. Al desk che raccoglie le richieste di aiuto opera il Gruppo comunale di Protezione civile. Attività preziosissime sono svolte dalle diverse sezioni della Misericordia, della Pubblica Assistenza e della Croce Rossa. Sempre presenti e assolutamente operativi i volontari dell’Associazione nazionale Carabinieri. L’associazione Aiuti dalla Vallata sta operando per la distribuzione di beni di prima necessità e si è occupata anche  anche della distribuzione dei sacchi di sabbia. Ogni giorno le donne dell’associazione La Sartoria-Auser, con quelle di Caritas della parrocchia di Vaiano, preparano oltre cento pasti per tutti i volontari.

In prima linea le parrocchie. A Gamberame ogni giorno i volontari preparano il pranzo per chi ha perso la casa e per chi li sta aiutando. Stanno dando un grande sostegno anche i volontari delle parrocchie di Vaiano, Carmignanello, Migliana e Schignano.  Sono stati impegnati a spalare il fango senza risparmio di energie, nei giorni scorsi, il Gruppo scout Vaiano 1 e i ragazzi dell’Operazione Mato Grosso.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *