save the date

D-I-S-T-A-N-Z-I-A-M-E-N-T-O è il titolo della mostra organizzata da IED Firenze che aprirà il 26 maggio nella sede di via Bufalini.Sono videoinstallazioni, opere audio, fotografie e performance  attraverso i quali gli studenti del corso  triennale in comunicazione pubblicitaria hanno interpretato il tema del distanziamento sociale, lasciandosi guidare dal proprio stato d’animo e liberi da principi razionalistici imposti dalla grafica, lavorando su linguaggi che comunemente sono considerati errori: la sfocatura, l’immagine mossa, i disturbi di fondo, il flash sparato.
Il distanziamento sociale non è stato solo un allontanamento di corpi è uno stato uno stato d’animo, una situazione esistenziale che abbiamo vissuto tutti ogni volta che non abbiamo saputo comunicare veramente quello che proviamo o quando parliamo a qualcuno che non ci capisce.
L’obiettivo di questo progetto è stato quello di provare a portare un corso di design della comunicazione in ambiti diversi lavorando sull’emozione e non solo sulla corretta composizione“, spiega il docente del corso Tommaso Bovo. “Tutti ci siamo commossi ascoltando una canzone, leggendo un libro, guardando un film, ma forse mai nessuno di fronte un progetto grafico. Credo che il designer oggi debba porsi il problema di come superare la perfezione fredda e rigorosa del passato per provare a veicolare messaggi che vadano oltre e arrivino anche ad emozionare chi li guarda.”.

DISTANZIAMENTO
IED Firenze via Bufalini 6r
26 maggio – 30 giugno 2022 9 – 21 (da lunedì a giovedì) / 9 – 18 (venerdì e sabato)

Ingresso libero