Il cacao in Toscana domani ai Georgofili

Premio letterario Raccontami una storia

La prestiosa Accademia dei Georgofili accoglie domani la giornata di studio Il cacao in Toscana, organizzata in collaborazione con Cna Toscana. Saranno esaminati vari aspetti della materia, per altro prelibata.

Con inizio alle 9, si passeranno in rassegna argomenti per addetti ai lavori ma anche per un pubblico curioso e goloso.

Si va dalla storia del cacao a Firenze, ai lieviti e gli aromi in esso contenuti, al suo impiego associato a prodotti agricoli tipici e come integratore alimentare, quindi cacao e salute, cacao e attività fisica, il suo uso in cucina, non trascurando gli aspetti economici e il mercato del cacao per finire con l’eccellenza della qualità artigianale del cacao.

Proprio grazie alla qualità artigianale la Toscana è divenuta la Chocolate Valley più famosa del mondo, dove si trovano concentrati i migliori artigiani della cioccolata, regno di numerose aziende che lavorano il cacao con grande professionalità producendo prodotti di altissima qualità. Un’attività di nicchia, ma di altissima professionalità. Le imprese che effettuano tutte le fasi della lavorazione del cacao, dalla fava al prodotto finito, in Toscana sono 31 con 209 addetti. A queste si aggiungono un numero ben maggiore di imprese che, oltre ad altri prodotti dolciari, lavorano la pasta di cacao per trasformarla in cioccolata.

Il programma del convegno

Ore 8.30 – Registrazione dei partecipanti
Ore 9.00 – Saluti
– Massimo Vincenzini, Presidente dell’Accademia dei Georgofili
– Andrea Di Benedetto, Presidente della CNA Toscana

Introduzione al tema
– Firenze e la meravigliosa storia del cacao – Zeffiro Ciuffoletti, Accademia dei Georgofili

Relazioni
– I lieviti del cacao e gli aromi del cioccolato – Manuela Giovannetti, Centro Interdipartimentale di Ricerca “Nutraceutica e Alimentazione per la Salute” – Nutrafood, Università di Pisa
– Economia e mercato del cacao e cioccolata – Fabio Maria Santucci, Università degli Studi di Perugia
– Aspetti innovativi nell’impiego del cacao associato a prodotti tipici dell’agricoltura italiana – Claudio Cantini, CNR Ivalsa
– Cacao e salute – Francesco Cipriani, Azienda USL Toscana Centro
– L’impiego del cacao come integratore alimentare – Valentino Mercati, Aboca
– Attività Fisica e Cacao: insieme o contro? – Giorgio Galanti, Università degli Studi di Firenze
– L’uso del cacao in cucina: il dolce e forte – Ruggero Larco, Centro Studi Territoriale Toscana dell’Accademia Italiana della Cucina
– La qualità è artigianale – Roberto Rappuoli, Presidente CNA Alimentare Toscana

Al termine dell’incontro, sarà presentato il Protocollo di intesa tra Accademia dei Georgofili e CNA Toscana per la valorizzazione del patrimonio agroalimentare toscano.