Annunci
Banner Estra

A cento anni di distanza dalla fine della Prima guerra mondiale, venerdì e sabato, l’Accademia delle arti del disegno, l’Institut français Firenze, l’Università di Firenze, l’Università di Siena, l’Associazione amici dell’Istituto francese di Firenze hanno organizzato una serie di iniziative al fine di offrire un momento di studio, riflessione e conoscenza sulla storia della Grande guerra e la costruzione delle memorie pubbliche del conflitto tra Italia e Francia.

Sulla scorta dei progetti di valorizzazione e restauro delle fonti conservate dall’archivio dell’Institut français Firenze e dei seminari di studio che sono stati organizzati a Firenze, Bologna e Parigi, dabato dalle 10 alle 13 si svolgerà una conferenza incentrata sulla storia e sulle caratteristiche del fondo di diapositive su vetro dell’Institut français Firenze. Appuntamento nella Sala delle Adunanze dell’Accademia delle arti del disegno.
Protagonista della conferenza sarà una documentazione preziosa che, in buona parte, fu costruita e usata negli anni del conflitto. Sarà illustrata grazie alla presenza di chi ha promosso e curato i lavori di restauro.
Le diapositive su vetro (plaques photographiques), infatti, sono state restaurate e digitalizzate dalla ditta Fototeca di Elvira Tonelli, con la supervisione di Monica Maffioli, vicepresidente della Società italiana per lo Studio della fotografia, per interessamento dell’Associazione amici dell’Istituto Francese di Firenze in accordo con la direzione dell’Institut français Firenze e grazie al sostegno dei soci e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze.

Il convegno verterà sulle diverse “uscite dalla guerra” di Francia e Italia, i due paesi vincitori che nei primi anni ’20 avrebbero però visto esiti diversi della guerra, come potranno argomentare i relatori francesi e italiani nel pomeriggio del 16 novembre, dalle 14,30 alle 18, all’Institut français Firenze, in piazza Ognissanti, 2, Palazzo Lenzi, Bibliothèque Luchaire, II Piano.

Alle 20,30 al Teatro Niccolini, in Via Ricasoli, 3, a Firenze, vi sarà la proiezione di un film storico sulla guerra “Joyeux Noël” di Christian Carion (Francia, 2005, in versione italiana), introdotta da Luigi Nepi, dell’Università di Firenze, Dipartimento Sagas.

Le iniziative proseguiranno il 17 novembre, dalle 10 alle 13, nel Cenacolo di Santa Croce, in Piazza Santa Croce, 16, con la conferenza del professor Nicola Labanca dell’Università di Siena, dal titolo “I monumenti ai caduti di Firenze. Celebrazioni, commemorazioni, usi pubblici del passato”.

A mezzogiorno, nel Famedio di Santa Croce, si potrà assistere al concerto Dans l’herbe dedicato a tutte le vittime della Grande Guerra, con il Trio Pleiades (Silvia Lombardi François, soprano; Alessio Tosi, tenore; Chiara Sidoli, pianoforte).
Le due giornate del convegno si concluderanno nel pomeriggio del 17 novembre, quando dalle 16 alle 17,30, nella Sala delle Adunanze dell’Accademia delle arti del disegno si terrà la presentazione della collana editoriale “Guerra e Cultura” diretta da Antonello La Vergata.

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]