Lun 03 Gennaio 2022

Il Museo del Novecento di Firenze diventa un cinema. Ma solo per un’intensa estate

Cinema nel Chiostro è la nuova arena estiva nel loggiato del Museo Novecento di Firenze. Film d’essai, anteprime e incontri si susseguiranno dal 22 giugno al 5 settembre, nello spettacolare scenario dell’antico Spedale delle Leopoldine di Piazza Santa Maria Novella, sede del museo, nell’ambito dell’Estate Fiorentina 2021.
Museo Novecento in collaborazione con l’associazione M.Arte allestisce per l’occasione uno spazio aperto a 130 spettatori, proponendo un ricco calendario di proiezioni, mentre il giovedì e il sabato il cinema lascerà il passo a incontri, concerti ed altre iniziative.
La programmazione cinematografica, a cura di Spazio Alfieri, si inaugura martedì 22 giugno con una proiezione dedicata all’artista che ha sovvertito l’intero sistema dell’Arte, Banksy – L’arte della ribellione, il nuovo e atteso documentario di Elio Espana, in cui l’artista dietro al cappuccio, rivela la sua storia dalle origini al successo planetario. Gli spettacoli inizieranno alle 21,30.

Gli appuntamenti di giugno

Si prosegue nel mese di giugno con i titoli del momento come Nomadland in versione originale il 28, di Chloé Zhao, film vincitore di 3 Premi Oscar, 2 Golden Globes e Leone d’oro al Festival di Venezia 2020; Minari di Lee Isaac Chung il 27; il nuovo lavoro di François Ozon Estate ’85 con Valeria Bruni Tedeschi, ispirato al libro La danse du coucou di Aidan Chambers, che il regista ha letto proprio nell’estate del 1985 quando aveva 17 anni, il 30; vincitore come miglior film internazionale agli Oscar Un altro giro del danese Thomas Vinterberg, il 26.
Non manca fra i generi anche la commedia, dalla Francia, in anteprima, La felicità degli altri di Daniel Cohen con Vincent Cassel e Bérénice Bejo, il 23 e il 29; mentre fra gli italiani Cosa sarà di Francesco Bruni, scritto insieme al protagonista Kim Rossi Stuart, una storia autobiografica che porta il regista nella sua città natale, Livorno, il 25.

Un luglio ancora più intenso

Dal mese di luglio la programmazione si arricchisce di incontri e approfondimenti con critici cinematografici e ospiti che accompagneranno le proiezioni dei film.

I biglietti

L’ingresso alle proiezioni si acquista preferibilmente online senza diritti di prevendita al link disponibile sul sito www.spazioalfieri.it.
L’ingresso è di 8 euro l’intero, 6 euro il ridotto soci Unicoop, con la possibilità di abbonamento di 25 euro a 5 proiezioni.

Il programma delle prossime serate

Banksy, l'arte della ribellione
Banksy, l’arte della ribellione

Martedì 22 giugno
Banksy – L’arte della ribellione
di Elio Espana
con Banksy, Felix Braun, Ben Eine
Genere documentario Durata 112 minuti. Produzione Gran Bretagna 2020.

Mercoledì 23 giugno
anteprima
La felicità degli altri
di Daniel Cohen
con Vincent Cassel, Bérénice Bejo, Florence Foresti, François Damiens, Daniel Cohen
Genere commedia Durata 104 minuti. Produzione Francia 2020.

Venerdì 25 giugno
Cosa sarà
di Francesco Bruni
con Kim Rossi Stuart, Lorenza Indovina, Barbara Ronchi, Giuseppe Pambieri, Raffaella Lebbroni
Genere Drammatico durata 101 minuti. Produzione Italia 2020.

Sabato 26 giugno
Un altro giro
di Thomas Vinterberg
con Mads Mikkelsen, Thomas Bo Larsen, Magnus Millang, Lars Ranthe, Maria Bonnevie
Genere drammatico Durata 116 minuti. Produzione Danimarca 2020.

Domenica 27 giugno
Minari
di Lee Isaac Chung
con Steven Yeun, Ye-ri Han, Yuh Jung Youn, Alan S. Kim, Noel Cho, Will Patton
Genere Drammatico durata 115 minuti. Produzione Stati Uniti 2020.

Lunedì 28 giugno
Nomadland
v.o.
di Chloé Zhao
con Frances McDormand, David Strathairn, Linda May, Charlene Swankie, Derrick Janis
Genere Drammatico durata 108 minuti. Produzione Stati Uniti 2020.

Martedì 29 giugno
La felicità degli altri
di Daniel Cohen
con Vincent Cassel, Bérénice Bejo, Florence Foresti, François Damiens, Daniel Cohen
Genere commedia Durata 104 minuti. Produzione Francia 2020.

Mercoledì 30 giugno
Estate ’85
di François Ozon
con Valeria Bruni Tedeschi, Melvil Poupaud, Benjamin Voisin, Félix Lefebvre, Samuel Brafman-Moutier, Philippine Veerman, Philippine Velge, Isabelle Nanty, Aurore Broutin
Genere Drammatico durata 100 minuti. Produzione Francia 2020.

Leggi anche