Il Museo di Palazzo Pretorio di Prato racconta la sua storia (video)

Il 12 aprile il Museo di Palazzo Pretorio di Prato ha festeggiato 6 anni di attività attraverso un “Album dei ricordi” da sfogliare, guidati dalla direttrice scientifica Rita Iacopino, sul canale YouTube. Un viaggio affascinante che parte agli inizi del Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri, raccontato con tante foto. Un’occasione per scoprire anche tante storie della città di Prato, perché Palazzo Pretorio è sempre stato un testimone silenzioso della nostra storia. Eppure agli inizi del Novecento c’era chi voleva demolirlo, perché era in condizioni pessime. Poi sono stati avviati i lavori e il Palazzo ha iniziato ad ospitare alcune mostre, anche se in spazi limitati. Finalmente il 12 aprile del 2014 il Museo di Palazzo Pretorio ha aperto le sue porte alla città, straordinario scrigno di arte e di storia.

Al momento al Museo di Palazzo Pretorio è allestita la mostra “Dopo Caravaggio. Il Seicento napoletano nelle collezioni di Palazzo Pretorio e della Fondazione De Vito”.
 Un percorso espositivo che vuole raccontare l’impatto determinante della pittura di Caravaggio su alcune delle personalità più rilevanti della scena artistica partenopea nel XVII secolo, attraverso una scelta di opere di grande qualità delle due collezioni.  La mostra  riaprirà con data da destinarsi, in base alle  disposizioni governative.

Scopriamo allora la realtà  e le funzione di un museo, spesso visto solo come contenitore per accogliere opere, dando la possibilità a tutti di sfogliare l’album  comodamente da casa collegandosi al canale ufficiale YouTube.