Il ponte crollato dall’elicottero dei vigili del fuoco (video)

Il crollo di un ponte, al confine tra Toscana e Liguria, riacutizza polemiche, timori e perplessità sullo stato di manutenzione delle strade italiane e sui relativi controlli. Il crollo è avvenuto questa mattina, sulla Sp 70 in località Albiano di Magra, in comune di Aulla. Pronto l’intervento dei vigili del fuoco che hanno impiegato anche un elicottero per verificare l’eventuale presenza di veicoli coinvolti.

Secondo quanto appurato finora dai soccorritori, due furgoni sono rimasti coinvolti nel crollo. I conducenti sono stati soccorsi dai vigili del fuoco che stanno ancora lavorando, con squadre di sommozzatori, alla ricerca di eventuali dispersi, pur confidando che non ce ne siano.
Un ferito trasportato in codice giallo all’ospedale in seguito. Si tratterebbe di uno dei due autisti dei furgoni coinvolti. L’altro conducente sarebbe invece rimasto praticamente illeso a parte lo choc.

Dalle immagini pare che abbiano ceduto tutte le campate su cui si reggeva il ponte. Le cause e l’esatta dinamica sono al vaglio degli inquirenti.

Il 3 novembre scorso il ponte fu oggetto di un sopralluogo dei tecnici Anas, da cui dipende l’infrastruttura, dopo che era stata rilevata una crepa sull’asfalto, ingrandita dalle abbondanti piogge. Ddai controlli fu dichiarato che non sussistevano condizioni di pericolosità. Lo ha riferito Gianni Lorenzetti, presidente della Provincia di Massa Carrara che alcuni anni fa ha ceduto la struttura ad Anas.