Il Segreto

Premio letterario Raccontami una storia

Sono le sette e trenta di una mattina d’agosto, caldissima già a quest’ora nonostante abbia piovuto tantissimo. La speranza era che il tempo oggi fosse stato un po’ più fresco, ventilato e invece bisogna sorbirsi un’altra, estenuante e afosa giornata tipicamente estiva, dall’aria torrida e oltremodo appiccicosa! I raggi del sole, prorompenti e luminosissimi, trapelando dalle piccole fessure della tapparella non abbassata del tutto, sono stati i reali complici del risveglio di Luca assieme all’insistente cinguettio dei fringuellini saltellanti qua e là tra i rami degli alti pioppi che sovrastano imperiosi il giardino, ricco di piante e fiori di stagione. La moglie di Luca e i loro figli sono avvolti ancora da quel languido torpore che fa chiudere e aprire gli occhi, tipico di chi vorrebbe svegliarsi ma non ha il coraggio di abbandonare la dolce sensazione di un fresco riposo. Hanno tutti e tre un’espressione serena, dolcemente accompagnata dal ritmo d’un respiro libero e calmo nel totale rilassamento delle membra, disarticolate nella loro immobilità. Luca li lascia ai loro sogni! Si alza e mette i piedi a terra, si fa il segno…

Continua a leggere su: https://www.eccocistore.it/premio/307-2/

Maurizio Albarano