Immacolata Postiglione, Vice Capo Dipartimento della Protezione Civile:
“IT-Alert non vuole controllare nessuno”

L’appello di Immacolata Postiglione (Protezione Civile) ad Earth Technology Expo

Firenze, 17 novembre 2023 – Intervenuta oggi pomeriggio ad Earth Technology Expo alla Fortezza da Basso di Firenze, Immacolata Postiglione, Vice Capo Dipartimento della Protezione Civile, ha lanciato un appello ai cittadini per rassicurarli riguardo alla possibilità che il sistema di allarme pubblico IT-Alert, che dovrebbe diventare operativo nel 2024, possa in qualche violare la privacy della popolazione.

L’appello è questo: stiamo parlando della Protezione civile del nostro Paese, che è uno strumento al servizio del bene comune e quindi quello che noi facciamo lo facciamo con un solo obiettivo, salvaguardare le persone, salvaguardare la loro vita, la sicurezza – spiega Immacolata Postiglione – E quindi l’intento non può che essere buono e gli strumenti che utilizziamo sono strumenti trasparenti e scientifici.  Abbiamo cercato di rendere il tutto più raccontato possibile perché possa essere indagato, compreso. Se avete dubbi, contattateci, scriveteci. Vi risponderemo per dimostrare che non c’è nessun sistema di controllo della popolazione. Non c’è nessuna volontà di tracciare alcuno. E infatti IT-Alert non è un’applicazione. Non c’è bisogno di registrare alcun alcun numero, alcun identificativo, ma è uno strumento che viaggia come le onde radio. Capisco i dubbi che passano nella testa di tutti in quest’epoca di tecnologia, di globalità d’azione, di tanti stimoli. Però approfondite, perché scoprirete che stiamo parlando di uno strumento che tutto fa fuorché controllare, vuole provare soltanto ad aiutarci a tutelare le persone”.