Immigrazione, Forza Italia incalza il Pd pratese

Premio letterario Raccontami una storia

«Negli ultimi giorni assistiamo con non poca soddisfazione ad una giunta Biffoni – a Prato ndr – che gioca in difesa nella questione profughi». A dirlo Giorgio Silli, apparso negli ultimi giorni numerose volte sulle tv nazionali, responsabile immigrazione di Forza Italia che sta trattando il problema a livello nazionale ed Erica Mazzetti coordinatore provinciale di Forza Italia.
«Anche se c’e’ ben poco da essere soddisfatti di fronte a una situazione apocalittica come quella venutasi a creare in molte citta’ d’Italia e nella nostra in special modo – si legge in una nota – Semplicemente la sinistra pratese sembra aver compreso adesso quello che noi gridavamo da anni. Fin da quel 2010 in cui inizio’ la primavera araba.
Meglio tardi che mai. Il rischio e’ pero’ quello di sempre quando si ha a che fare con un partito eterogeneo e diviso come il PD e con le giunte di sinistra : il gioco delle tre carte. Da una parte si denuncia il fatto che i profughi sono troppi, che Prato non ce la fa piu’ e dall’altro si difende il governo, vero responsabile di questa gestione disordinata e senza attenzione ai territori, a spada tratta – si rileva ancora da parte di Forza Italia – Chiediamo dunque alla maggioranza che sostiene la giunta, di prendere una posizione netta e di votare una mozione o un ordine del giorno in consiglio comunale che denunci la mala gestione di questa emergenza da parte del governo. Forza Italia non avra’ problemi a votarla in maniera congiunta».
«Attendiamo che la segreteria o il gruppo consiliare del PD si pronuncino al riguardo e speriamo lo facciano senza troppo politichese e senza equilibrismi tattici alla ricerca di un consenso che non c’e’ piu’», concludono Silli e Mazzetti.