In Vabisenzio si torna sulla questione mezzi di soccorso 118

Mercoledì 12 aprile alle ore 21 un incontro con i sindaci e gli assessori della Vallata,
Polizia municipale e responsabile 118 area Firenze-Prato per risollevare la questione

Nell’ambito dei cambiamenti conseguenti all’applicazione della riforma del servizio emergenziale 118 che sta portando apprensione e preoccupazione in Valbisenzio per un numero di mezzi insufficienti a fornire sicurezza alla tenuta del sistema e che vede il Sindaco di Vaiano in prima linea nella ricerca della soluzione minima indispensabile a tutelare la salute pubblica della propria comunità, arriva la notizia che dal primo di aprile c’è stato un potenziamento del servizio emergenziale nella piana pistoiese, in particolare è stato sostituito un servizio effettuato con ambulanza medicalizzata h12, cioè con il medico a bordo, con un’automedica, per cui medico ed infermiere, h24.

“Registriamo con soddisfazione la notizia del rafforzamento del presidio medico nella zona di pianura che andrà a tutelare la salute pubblica di una vasta area di popolazione, al contempo rileviamo come i nostri appelli per la mancanza di un servizio emergenziale efficace per la nostra valle, dopo i tagli dovuti dalla riforma del 118, siano stati totalmente ignorati. Sul territorio si continuano a riscontrare disagi dovuti ai tempi di attesa dell’intervento di un mezzo dotato di medico a bordo, troppo lunghi durante le emergenze da codice rosso; l’ultimo caso è quello della giornata del 6 aprile dove il medico è arrivato sul codice rosso in un tempo superiore ai 20 minuti” – sottolinea il sindaco Primo Bosi che si ritiene comunque in parte soddisfatto e speranzoso dopo l’intervento del Presidente Regionale Eugenio Giani che ha assicurato il sostegno della Regione Toscana per il ripristino almeno dell’ambulanza infermieristica sul territorio.

“Pur essendo fiduciosi di arrivare ben presto ad una rapida e felice soluzione che permetta di fornire a tutta la comunità un’informazione precisa, abbiamo organizzato un incontro sulla situazione attuale e sulle sue prospettive domani, mercoledì 12 aprile alle ore 21, nella Sala consiliare del Comune di Vaiano alla presenza del sindaco di Vaiano, del sindaco di Vernio e dell’assessore Roberto Ballo per il Comune di Cantagallo, del Comandante del Corpo Unico di Polizia Municipale, del responsabile del 118 area Firenze-Prato, delle associazioni di volontariato sanitario e dei rappresentanti sindacali.” – conclude il sindaco di Vaiano.