La Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura presenta il Bilancio di Missione 2022 a Siena




Appuntamento martedì 9 maggio alle ore 10.30 nella Contrada del Drago con volontari
da tutta la Toscana
La Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura presentail Bilancio di Missione 2022 e le attività svolte Siena. La Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura Onlus presenterà martedì 9 maggio a Siena il Bilancio di Missione 2022 e le attività svolte dalla sede centrale senese e dai 44 centri ascolto attivi in tutta la Toscana. L’appuntamento è aperto agli oltre 150 volontari della Fondazione ed è in programma dalle ore 10.30 nei locali della Contrada del Drago, in via del Paradiso, 21. Dall’autunno 2022 la Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura Ets ha promosso la campagna di informazione “Non sei solo con i tuoi problemi economici!” con il supporto della Regione Toscana, che ha messo a disposizione due numeri verdi: 800.860.070, da fisso, e 055.4385920, da cellulare, attivi il lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 9 alle 13.30, e il martedì e giovedì, dalle ore 9 alle 16.30. Per contattare la Fondazione, inoltre, è possibile compilare il form presente sul sito nonseisolo.prevenzioneusuratoscana.it, accessibile anche dal sito della Fondazione, www.prevenzioneusuratoscana.it, chiamare il numero della sede centrale di Siena, 0577-222516, o scrivere all’indirizzo mail prevusura@gmail.comLa Fondazione Toscana per la Prevenzione dell’Usura Onlus, costituita nel 2004, è riconosciuta dalla Regione Toscana e iscritta nel Registro Regionale delle persone giuridiche private e all’albo delle Fondazioni che svolgono azione di prevenzione del fenomeno dell’usura presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Nel 2005 ha iniziato la sua attività istituzionale, rilevando e proseguendo le attività di Prevenzione Usura e di Microcredito di Solidarietà svolte fino ad allora dall’Arciconfraternita di Misericordia di Siena. Oggi la Fondazione conta su 44 centri di ascolto distribuiti nelle principali località della regione Toscana e coordinati dalla sede regionale di Siena e opera contando su oltre 150 volontari, in gran parte ex dipendenti di banca con adeguate esperienza e professionalità, che ogni giorno forniscono gratuitamente assistenza, consulenza e supporto a soggetti in situazioni di sovraindebitamento e in difficoltà nell’accesso al credito bancario ordinario.