La mostra “Da Kandinsky a Pollock. La grande arte dei Guggenheim”, che sarà ospitata a Palazzo Strozzi dal 19 Marzo, porterà a Firenze oltre 100 capolavori di esponenti europei e americani dell’arte moderna. L’esposizione, una delle più attese dell’anno, accoglierà le opere di maestri della pittura e della scultura come Marcel Duchamp, Man Ray, Max Ernst, Pablo Picasso, Lucio Fontana e Jackson Pollock.

Curata da Luca Massimo Barbero e nata grazie alla collaborazione tra la Fondazione Palazzo Strozzi e la Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York e Venezia, la mostra permetterà di osservare da vicino lo svilupparsi delle grandi neoavanguardie artistiche sorte tra gli anni Venti e Sessanta del Novecento.

Non è un caso che la mostra si tenga proprio a Firenze, ma è anzi la celebrazione di un legame che riporta al 1949, quando Peggy Guggenheim, collezionista e protettrice d’arte (come lei stessa amava definirsi), portò proprio a Palazzo Strozzi, negli spazi della Strozzina, la sua personale collezione che poi avrebbe trasferito definitivamente a Venezia.

Enfasi, ferocia e vibrazioni che bucano le superfici riempiranno le sale di Palazzo Strozzi fino al 24 Luglio e sarebbe davvero un peccato perdere l’occasione di osservare e confrontare tra loro i capolavori di artisti che hanno rovesciato l’intera concezione artistica dei due mondi dal primo dopoguerra.

 

BIGLIETTI
Intero € 12,00
Ridotto e gruppi € 9,50 e € 4,00
Costo prevendita a biglietto (escluso scuole) € 1,00