Venerdì andrà in scena al Teatro di Rifredi La matematica in cucina spettacolo che Angelo Savelli ha tratto dall’omonimo libro di Enrico Giusti, matematico illustre e fondatore del “Giardino di Archimede” primo museo italiano interattivo dedicato alla matematica.
Tutto ambientato tra pentole e fornelli, “La matematica in cucina” è un’opera curiosa dove la matematica si diverte ad apparire, come un folletto a volte dispettoso e a volte rassicurante, durante un normale pranzo di due giovanotti: Samuele Picchi, aitante e petulante matematico e Fabio Magnani imbranato letterato che si crede uno chef stellato.
In questo regno di vapori, profumi e  sapori, durante la preparazione di una semplice insalata, una patata lessa, due spaghettini, per arrivare a più complicati e ricchi manicaretti, emergono insospettate alchimie matematiche, a volte tutt’altro che evidenti. E così la nostra scalcagnata coppia di amici si interroga: perché le salsicce cuociono più in fretta dell’arrosto? Qual è la forma migliore per un boiler? Perché il getto d’acqua che esce dal rubinetto si restringe scendendo verso il basso? Ogni oggetto o ingrediente impiegato in cucina diventa lo spunto per una scoperta matematica calata nella realtà. Uno spettacolo originale e divertente adatto a tutti i palati: per quelli che la matematica la amano e per quelli che hanno sempre stentato a digerirla.

PER INFORMAZIONI
055/422.03.61 –  www.toscanateatro.it
PREZZI
Ingresso intero € 16,00 – ridotto € 14,00
PREVENDITA
Teatro di Rifredi dal lunedì al sabato (ore 16:00 – 19:00) | biglietteria@toscanateatro.it
Circuiti  BoxOfficeToscana e Ticketone – On line www.boxofficetoscana.itwww.ticketone.it