L’atrio del palazzo comunale di Pistoia ospita oggi alle 19 lo scrittore Michele Cocchi che presenterà il suo ultimo lavoro, dal titolo US, pubblicato per i tipi di Fandango.

Lo scrittore pistoiese arriva a questo romanzo dopo l’esordio in narrativa del 2010 con i racconti di “Tutto sarebbe tornato a posto” (Elliot), finalista come libro dell’anno di Fahrenheit, i romanzi “La cosa giusta” (Effigi, 2016) e “La casa dei bambini” (Fandango, 2017), vincitore della XXXVII edizione del Premio Comisso.

Michele Cocchi esce adesso per la nuova collana dell’editore Fandango, Weird Young, dedicata ai lettori più giovani e votata alla proposta di narrazioni capaci di dar conto del complesso mondo degli adolescenti.

US, titolo del romanzo di Michele Cocchi, è un videogioco, fulcro di una narrazione che ha al centro il fenomeno degli hikikomori (letteralmente “chi si è ritirato, chi sta in disparte”) gli adolescenti che volontariamente si autorecludono, ritirandosi da ogni occasione di socialità.

Ad accompagnare l’autore nella presentazione di stasera, saranno presenti Milva Cappellini e Federico Di Pietro.

L’incontro di oggi alle 19 rientra nella rassegna “l’Aperto. Incontri di letteratura all’aperto”.