Montemurlo, letture dantesche al via

Premio letterario Raccontami una storia

La biblioteca comunale “Bartolomeo Della Fonte” celebra il compleanno del padre della letteratura italiana, Dante Alighieri, di cui quest’anno ricorrono i 750 anni dalla nascita (1265-1321). Domani sera, mercoledì 15 luglio alle ore 21,15 nel cortile della biblioteca in Villa Giamari (ingresso da via Bicchieraia, 5) si svolgerà il primo incontro di letture dantesche che avrà come protagonisti gli utenti della biblioteca comunale. “Una bella iniziativa per riscoprire o imparare ad apprezzare la poesia e la profonda attualità dei temi trattati dall’opera del nostro Sommo Poeta. – commenta l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – Siamo felici della risposta degli utenti della biblioteca che in venticinque si sono offerti come lettori volontari e speriamo che tanti montemurlesi partecipino a questa iniziativa”.
La serata è solo la prima di tre incontri che ripercorreranno i canti più belli e significativi della Divina commedia. S’inizia con l’Inferno e i volontari leggeranno per intero il primo canto che ci conduce direttamente nella “selva oscura”, il terzo dove Dante e Virgilio incontrano gli ignavi e Caronte e il quinto dove il Poeta viene a conoscenza della triste storia di Paolo e Francesca. Tra i lettori della prima serata ci sarà anche l’assessore Forastiero che leggerà un brano tratto dalla “Storia di Montemurlo” di Anacleto Francisci che fa riferimento al canto XVI del Paradiso, dove si cita Montemurlo come antico possedimento dei Conti Guidi. Tutte le letture saranno precedute da una breve introduzione di una voce narrante. L’ingresso alla serata è libero e gratuito.