galleria palatina

In attesa di riprendere le attività, la Cooperativa Prato Cultura e l’Associazione ArteMìa, svelano anche il secondo percorso di visite guidate: “Andar per… Musei!” perché i musei sono delle tappe fondamentali della scoperta del nostro territorio.

Si comincia sabato 15/01 con un nuovo turno di visita alla mostra in corso al Museo del Tessuto, “Turandot e l’Oriente fantastico di Puccini, Chini e Caramba”: sarà l’ultima occasione per visitare la preziosa mostra che chiuderà a breve, l’ultima occasione per vedere riuniti insieme i costumi della prima alla Scala dell’opera di Puccini, dopo più di 90 anni.

Si prosegue con una serie di grandi musei fiorentini, custodi di tanti capolavori e di importanti testimonianze delle nostra storia passata: la Galleria Palatina di Palazzo Pitti (domenica 16/01)il grande Museo dell’Opera di Santa Maria del Fiore (domenica 23/01), il Museo degli Argenti in Palazzo Pitti (domenica 30/01), il Museo di San Marco (domenica 13/02) all’interno del quale si trovano famosi capolavori del Beato Angelico; il Museo Archeologico Nazionale (domenica 20/02) – uno dei più antichi musei archeologici d’Italia la cui sezione egizia è seconda solo a quella di Torino – la Galleria dell’Accademia (domenica 27/02) – dove si trova la scultura originale del David di Michelangelo – e infine una vera chicca, il Museo di Palazzo Davanzati (domenica 03/04), una tipica dimora nobiliare fiorentina del Trecento, conservata pressoché intatta, con interni molto suggestivi, decorati ed arredati secondo lo stile del tempo.

Tra i musei individuati da Prato Cultura e ArteMìa non poteva certo mancare la Galleria degli Uffizi: sarà possibile fare una visita guidata mirata ad alcuni capolavori domenica 06/02 ma se preferisce approfondire la conoscenza del museo e visitarne tutte le sale, magari un poco per volta, dedicando ogni visita solo a pochi artisti o  ad un preciso periodo storico (magari facendo l’abbonamento annuale che si chiama “Uffizi Passepartout” e che permette di risparmiare molto sul costo del biglietto d’ingresso al museo: per info CLICCA QUI), vi consigliamo di partecipare agli appuntamenti. Sabato 22/01 la visita sarà dedicata solo ai capolavori di tre grandi maestri dell’arte rinascimentale: Leonardo da Vinci, Michelangelo e Raffaellosabato 19/02 alle ore 09.00 sarà la volta del concetto di “maniera” e delle opere del periodo manierista fiorentino e, sempre sabato 19/02 ma alle ore 11.00, del ‘500 e dei capolavori realizzati in quel secolo in ItaliaSabato 19/03 scopriremo i capolavori conservati nelle nuove sale degli Uffizi inaugurate nel 2019, sabato 09/04 toccherà al celebre Tiziano e sabato 21/05 la visita si concentrerà sulle opere del grande Caravaggio. Non preoccupatevi se vi siete persi i primi appuntamenti dedicati al Medioevo e al Rinascimento, verranno ripetuti a fine percorso: a settembre e ottobre potrete, quindi, recuperare!

Questo secondo percorso si chiude con tre musei pratesi: il Museo di Palazzo Pretorio (sabato 19/03), il Museo Archeologico di Artimino (sabato 26/02) che conserva tante preziose testimonianze etrusche e il Museo Casa Francesco di Marco Datini (domenica 27/03).

Per partecipare alle visite guidate è richiesto, dal 10 gennaio e fino a nuove disposizioni ministeriali, il green pass rafforzato e di indossare la mascherina FFP2.

Posti limitati con prenotazione sempre obbligatoria che si può fare tramite ArteMìa a questi recapiti: info@artemiaprato.it – 340 51 01 749  (numero attivo dal martedì al venerdì: 9.00-15.00; il giovedì 9.00-18.00 ed il sabato 10.00-13.00). Per maggiori informazioni sulle visite è possibile consultare il sito www.artemiaprato.it oppure la pagina Facebook Artemia Prato.