14 C
Firenze
29/12/2021
spot_img

Non mi abbandonare

Una mattina di fine maggio fui chiamata per una assegnazione a breve termine alla scuola dell’ infanzia Don Bosco su un utente al quale urgeva un Assistente all’Autonomia. L’ incarico doveva durare fino al 30 giugno, data di chiusura delle scuole. Accettai senza esitare. Presi visione del caso e mi presentai a scuola. Ci rimasi per 5 anni. Appena arrivata in classe mi ritrovai di fronte ad una massa di capelli neri scompigliati, su due grandi occhi scuri che ti guardavano senza timore. Tiziano aveva 5 anni ed un disagio che lo avrebbe accompagnato per il resto della sua vita. Quando i suoi occhi incontrarono i miei, decisi che avrei cercato di fare un piccolo pezzo di strada con lui, affinché si sentisse meno solo nella vita. 

Delia Giordano

Continua e leggere su eccocistore.it a questo link, dove potrai anche votare il racconto