Polizia
Polizia

Un equipaggio di polizia del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze, nel corso di un nuovo servizio straordinario a Prato, ha fermato ieri pomeriggio una vettura con due cittadini albanesi a bordo, uno dei quali, conducente del veicolo, esibiva un passaporto albanese e una patente di guida greca. I documenti sono apparsi, ad una attenta osservazione alla luce ultravioletta, falsi. L’uomo è stato trovato in possesso anche di un coltello a serramanico ed è stato condotto in questura, per la prosecuzione delle dovute verifiche di specie. Appurata in via definitiva la falsità di passaporto e patente, il fermato è risultato essere un 31enne, pregiudicato per vari reati tra cui lo spaccio di stupefacenti, fatti questi ultimi per i quali pendeva a suo carico un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Firenze. L’uomo è stato di conseguenza arrestato.