Mer 30 Dicembre 2020
9 C
Roma

Spettacolo

Pinocchio, immagini scioccanti: serve la supervisione degli adulti

Se siete negli Stati Uniti, potete gustarvi Pinocchio al cinema. Altro che streaming; il burattino di legno, Roberto Benigni e anche Massimo Ceccherini vi appariranno belli grossi. Attenti però: se avete meno di 13 anni non solo dovrete andarci con i genitori ma uno dei due dovrà pure prendersi la briga di spiegarvi che non si finisce in pancia alle balene e che scagliare un martello verso un insetto non è faccenda così comune come spiaccicare le mosche col giornale.

Grillo e balena: scene da spiegare

Sta di fatto che due scene di Pinocchio di Matteo Garrone, negli Stati Uniti, son state giudicate pericolose per la psiche fanciullesca, ovvero vagamente violente. Non sia mai che un ragazzino torni a casa a prendere a martellate i grilli, o s’immedesimi nel povero insetto collodiano, e che una ragazzina finisca per sognare l’annegamento notte dopo notte per aver visto Pinocchio finire in bocca alla balena o, per esser corretti, al pescecane. Quello finto, ovviamente.

La locandina Usa di Pinocchio
La locandina di Pinocchio

Il film del 2019 e la raccomandazione

Uscito in Italia nel 2019 e ora annunciato negli States come l’evento cinematografico di Natale, Pinocchio è destinato a un gruppo selezionato di sale. Potrà essere visto dagli under 13 sotto la supervisione dei genitori. Questo vale a maggior ragione, si presume, anche per le fruizioni domestiche. Si tratta di una raccomandazione, beninteso, ma tant’è.
Il Pinocchio di Matteo Garrone, con Roberto Benigni nei panni di Geppetto, ha ricevuto l’etichetta PG13 (PG sta per parental guidance, ovvero supervisione dei genitori, mentre il 13 indica l’età) perché contiene addirittura immagini scioccanti, come le definisce la Motion Picture Association of America, a cominciare dalla martellata al Grillo Parlante per finire con Pinocchio che annaspa in alto mare prima di essere mangiato dalla balena.

Pinocchio di Garrone promosso

Le recensioni in ogni caso sono buone. Si parla, per esempio, di film girato in splendide località italiane per rappresentare il mondo ricco di mistero e di meraviglie di Matteo Garrone, con vede protagonista l’attore premio Oscar Roberto Benigni nei panni di Geppetto dalle cui mani Pinocchio prende magicamente vita con il sogno di diventare un vero ragazzo. L’aspirante bambino, interpretato da Federico Ielapi di 9 anni, cade però in una disavventura dopo l’altra, viene ingannato, rapito e inseguito dai banditi attraverso un mondo meraviglioso pieno di creature fantasiose – dal ventre di un pesce gigante, la balena appunto, al Paese dei Balocchi o il Campo dei Miracoli. Collodi e i suoi simboli, che in America si possono vedere sul grande schermo a patto di aver ben compiuto 13 anni.

Latest Posts

Leggi anche