25.5 C
Firenze
13/09/2021
spot_img

Il primo a morire in un incidente d’auto

Il 13 settembre 1899 Henry H Bliss, un commerciante di immobili, viene ferito gravemente in un incidente automobilistico. Morirà il giorno seguente, primo a perdere la vita in un incidente automobilistico.

Henry H Bliss, prima vittima nota di un incidente automobilistico

Il 13 settembre Henry, accompagnato da un passeggero di nome “Lee” fu colpito da un’automobile sulla strada 74 Ovest a New York City, mentre stava scendendo da un tram. L’auto lo colpì facendolo picchiare sulla strada e danneggiandogli la testa e il torace. Fu portato in ambulanza all’ospedale vicino, il Roosevelt Hospital,ma all’arrivo il chirurgo, dottor Marny, disse che le ferite erano troppo gravi e Bliss morì il giorno seguente.

Traga commemorativa dell’incidente

Arthur Smith, il pilota del veicolo che uccise Bliss, affermò che un grosso camion occupava il lato destro della strada, rendendo per lui necessario portare il proprio veicolo vicino al tram. Smith fu comunque arrestato e accusato di omicidio, ma fu poi rilasciato in quanto non si era trattato di omicidio volontario, nè vi era stata negligenza da parte sua.

Una targa commemorativa venne posta sul sito dell’incidente il 13 settembre 1999, per il centenario dall’evento.

Roosevelt Hospital, l’ospedale dove Bliss fu portato dopo l’incidente

Immagine d’apertura: uno dei primi taxi di new York City

Bibliografia e fonti varie: