Ragazzo accoltella un giovane al pronto soccorso: ricoverato e arrestato

Ha accoltellato un ragazzo di 27 anni, al pronto soccorso, davanti agli occhi dei poliziotti che si erano recati all’Umberto I di Roma per far luce su un’altra vicenda: quella di un minorenne maltrattato. L’aggressore, un romano di 21 anni, ha anche cercato di accoltellare un infermiere, che stava cercando di bloccarlo e che è riuscito a schivare i colpi.

Gli agenti del commissariato Flaminio Nuovo, diretto da Massimo Fiore, hanno notato il giovane romano estrarre all’improvviso un coltello da cucina lungo circa 20 centimentri, con il quale ha iniziato a colpire un ragazzo che si trovava nella stessa struttura  in attesa di essere visitato. Il ventunenne ha cercato anche di colpire l’infermiere.
I poliziotti hanno intimato al giovane di gettare il coltello a terra e, dopo qualche esitazione, quest’ultimo si è arreso.

Il ragazzo ferito, un ucraino di 27 anni, è stato soccorso ed è ricoverato in prognosi riservata mentre l’autore del tentato omicidio, aggravato dall’uso dell’arma, è stato visitato dal personale medico psichiatrico dell’Umberto I . Dopo essere stato sedato a causa del suo forte stato di agitazione, è stato ricoverato nella stessa struttura per poi essere arrestato per tentato omicidio.